Sofia Raffaeli ha pennellato una magia assoluta alla Armeec Arena di Sòfia (Bulgaria) e si è laureata Campionessa del Mondo con il cerchio. Nella prima Finale di Specialità dei Mondiali 2022 di ginnastica ritmica, la ribattezzata Formica Atomica ha letteralmente dominato la scena grazie a un esercizio che ha toccato i limiti della perfezione. La 18enne ha interpretato in maniera commovente la propria prova, risultando espressiva, elegante, coinvolgente, ammaliante, tecnicamente impeccabile. L’allieva di Julieta Cantaluppi ha ricevuto il roboante punteggio di 34.850 (17.500 per le difficoltà, 8.750 per l’esecuzione, 8.600 per la parte artistica) e ha demolito l’intera concorrenza.
Sofia Raffaeli, che quest’anno ha vinto la Coppa del Mondo all-around, è diventata la prima italiana nella storia a fare suonare l’Inno di Mameli in una rassegna iridata (per quanto riguarda le individualiste, le Farfalle ci sono riuscite nel recente passato e ci riproveranno venerdì pomeriggio). Fino a oggi il miglior risultato era stato l’argento che Milena Baldassarri conquistò al nastro nel 2018 sempre nella capitale bulgara. La nostra portacolori, che agli ultimi Europei era stata quarta nel concorso generale con qualche amaro in bocca, ha migliorato il bronzo che si era messa al collo dodici mesi fa a Kitakyushu e bissa l’oro conquistato agli Europei con questo attrezzo a inizio estate.
Ginnastica artistica
Italia giù dal podio ai Mondiali: pass olimpico rimandato
16/09/2022 ALLE 18:51
Sofia Raffaeli si prepara a essere la grande stella di questi Mondiali e punta a trionfare soprattutto nell’all-around (la finale è in programma sabato, a metà qualifiche è al comando), l’unica prova che è presente anche alle Olimpiadi. L’assenza dell’ultimo minuto dell’israeliana Daria Atamanov e della bulgara Boryana Kaleyn (le altre due accreditate stelle, assenti per problemi fisici rimediati poco prima di salire in pedana) indeboliscono ulteriormente la concorrenza e possono fare sognare in grande la nostra portacolori. Surclassate la bulgara Stiliana Nikolova (argento con 33.440) e la tedesca Darja Varfolomeev (bronzo con 32.150), Milena Baldassarri ha concluso all’ottavo posto (29.300). Tra poco le due azzurre torneranno in pedana per la Finale di Specialità con la palla, a caccia nuovamente di un posto sul podio.

Le emozioni della ginnastica artistica a Tokyo

Ginnastica artistica
Bartolini, quarto posto con polemica: "Fatto fuori in maniera spudorata"
21/08/2022 ALLE 16:55
Ginnastica artistica
Impresa agli Europei: l'Italia è d'argento nella gara a squadre
20/08/2022 ALLE 16:42