La Reginetta indiscussa della ginnastica artistica, capace di vincere questa manifestazione in ben sei occasioni, ha giganteggiato dall’alto del suo talento e si è imposta col roboante punteggio di 59.550 nel concorso generale, sfiorando ancora una volta il fatidico muro dei 60 punti come soltanto lei riesce a fare.
Dopo il trionfo agli US Classic di tre settimane fa, la pluricampionessa olimpica e del mondo ha dettato legge con estrema facilità nell’all-around: Cheng al volteggio (15.800, addirittura 9.8 di esecuzione), miglioramenti enormi alle parallele asimmetriche (14.750, 6.2 la nota di partenza), trave estremamente complicata ma condita da qualche squilibrio (14.350, 6.3 la nota di partenza), sempre magistrale esercizio al corpo libero ma con alcuni errori qua e là (parte da un inverosimile 6.8 e tocca quota 14.650, pagando mezzo punto di penalità per uscite di pedana).
Tokyo 2020
Nadia Comaneci e l'esercizio perfetto di Montreal
07/06/2021 A 15:59
La fuoriclasse di Columbus si mette chiaramente in posizione favorevole in vista della seconda giornata di gara prevista domenica 6 giugno. La grande favorita per la conquista di cinque medaglie d’oro alle Olimpiadi di Tokyo 2021 si è lasciata abbondantemente alle spalle Sunisa Lee (57.350, magistrale 15.300 alle parallele asimmetriche, attrezzo su cui si candida a un ruolo da protagonista ai Giochi) e Jordan Chiles (56.900). Soltanto quarta Jade Carey (55.450), la quale non azzarda il surreale doppio teso-triplo avvitamento al corpo libero visto durante le prove libere. A seguire Leanne Wong (55.300, buon 14.200 al corpo libero), Kara Eaker (54.550), Emma Malabuyo (54.450) e Grace McCallum (54.300, da annotare il 14.200 alla trave).
Sembra che siano queste le ragazze in lizza per i sei posti a disposizione per i Giochi: Carey ha il pass nominale, 4 formeranno la squadra, 1 sarà individualista. Attenzione però a non sottovalutare Kayla DiCello (54.250) e MyKaykla Skinner (54.200). Pomeriggio complicato per Morgan Hurd (soltanto trave da 10.300 e corpo libero da 12.600), Chellsie Memmel inizia a salire in quota (14.750 alla tavola e 13.700 alla trave) ma ha bisogno di più tempo, solo 12.400 per i 10 cm di Laurie Hernandez.

Simone Biles e la nuova frontiera dell'acrobazia: in verticale, si sfila i pantaloni

Ginnastica artistica
Simone Biles leggendaria: sfonda il muro dei 60 punti
07/06/2021 A 06:37
Ginnastica artistica
Simone Biles vince gli US Classic: volteggio nella storia
23/05/2021 A 07:06