Una delle medaglie più pesanti di sempre nello sport italiano. Alla sua quarta Olimpiade, Vanessa Ferrari ottiene quello che la sorte le aveva negato in una carriera splendida. Il suo argento brilla sotto il cielo di Tokyo. Si tratta della seconda medaglia nella storia della ginnastica artistica femminile ma la prima risaliva al 1928 (Amsterdam) con la prova a squadre. Una statistica che fa capire la portata dell'impresa per l'intero movimento e per l'Italia. Un capolavoro di Vanessa Ferrari, atteso da 93 anni dal nostro Paese, e da lei da una vita intera. Una vita di successi e infortuni, cadute e risalite.

Vanessa Ferrari leggendaria! L'esercizio che le ha regalato l'argento

Tokyo 2020
La ginnastica artistica a Tokyo 2020: gare, qualificati, calendario
08/07/2021 A 07:26

La finale

Vanessa Ferrari completa un esercizio - eseguito sulle note di "Con te partirò" di Andrea Bocelli - che sfiora la perfezione, superato nella valutazione dei giudici solo dalla statunitense Jade Carey, che con 14.366 si prende l'oro partendo da una difficoltà più alta. Prima della terza diagonale, la parte artistica che tanto era piaciuta alla giuria nella qualificazione, premiata con il punteggio più alto (14.166, lo stesso che varrà il bronzo nella finale). L'attesa per il verdetto è vibrante. Un piccolo saltello sull'ultima diagonale acrobatica non intacca un esercizio indelebile e superbo, che vale il punteggio di 14.200, abbastanza per staccare tutte le altre avversarie, comprese la russa Angelina Melnikova e la giapponese Mai Murakami, entrambe con 14.166, bronzo ex aequo.

Vanessa Ferrari - Tokyo 2020

Credit Foto Getty Images

Rotta la maledizione olimpica

Reduce da due ori pesantissimi (agli Europei di Volo e ai Mondiali di Aarhus nel 2006) collezionati all'età di 15 anni, a Pechino 2008 la Ferrari aveva mancato l'appuntamento con le finali. Poi i tormenti per il tendine d'Achille, prima di Londra 2012 con il 4° posto, fatto registrare con lo stesso score (14.900) della terza classificata, Alija Mustafina (Russia). A Rio 2016 l'ascesa di Simone Biles e un altro 4° posto, con un 14.766 complessivo, fiaccato dai soliti patemi tendinei (cinque interventi chirurgici). Ora, finalmente, la medaglia che inseguiva e meritava. Goditela, Vanessa!

"GODITELA, GODITELA": VANESSA FERRARI SUL PODIO CON L'ARGENTO

Il palmares di Vanessa Ferrari

1 Argento Olimpico (2021)
1 Oro Mondiale (2006)
1 Argento Mondiale (2013)
3 Bronzi Mondiali (tra 2006 e 2007)
4 Ori Europei (tra 2006 e 2014)
2 Argenti Europei (2006, 2009)
2 Bronzi Europei (2012, 2021)

FERRARI: "QUESTA MEDAGLIA MI FA CAPIRE CHE IO VALGO"

Rivivi la finale di Vanessa Ferrari (contenuto premium)

Premium
Ginnastica artistica

Finali di specialità

03:01:32

Replica

Avanti Italia

Sono 29 le medaglie per l'Italia in 13 discipline diverse (il record è 16 ad Atene 2004). Giorno dopo giorno, si sta compiendo un'Olimpiade stupefacente per lo sport italiano. Mancano 7 medaglie al record assoluto di 36 conquistate a Los Angeles 1932 e Roma 1960. E non vogliamo certo fermarci qui.
Il medagliere | Il calendario completo | Gli Azzurri

VANESSA FERRARI INCANTA SULLE NOTE DI "CON TE PARTIRÒ"

Guarda tutte le gare delle Olimpiadi di Tokyo 2020 abbonandoti a Discovery+: 3000 le ore live, fino a 30 canali in contemporanea dedicati a tutte le 48 discipline e a tutti i 339 eventi previsti. E potrai rivedere quando vuoi tutte le gare nella sezione VOD. Abbonati ora su discoveryplus.it!

VANESSA FERRARI, CHE SINTONIA COL DT CASELLA: "VOGLIAMO FAR BENE"

Tokyo 2020
Le emozioni della ginnastica artistica a Tokyo
13/08/2021 A 13:41
Tokyo 2020
Biles e i twisties: "Grazie all'Università di Junetendo"
06/08/2021 A 02:37