Delusione bruciante quella sopraggiunta in quel di Tel Aviv (Israele), sede degli Europei di ginnastica ritmica. Le Farfalle azzurre erano pronte ad acciuffare l’oro continentale nel concorso generale per gruppi, ma sono state beffate sul più bello dalla formazione padrona di casa complice un verdetto inverosimile.
Non è la prima volta (anzi, pare stia diventando pratica abitudinaria) che gli atleti del luogo vengono favoriti dalla giuria nelle gare di ginnastica, ritmica o artistica non fa differenza. Basti pensare al caso lampante della finale olimpica agli anelli (Atene 2004) quando il greco Dimosthenis Tampakos si impose pur senza brillare davanti al suo pubblico ottenendo un punteggio ingiustificatamente alto.
Ginnastica ritmica
Denunce ginnaste: Abodi "Credo in pene giuste, non esemplari"
14/11/2022 ALLE 13:03
Lo squadrone azzurro formato da Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Agnese Duranti, Martina Santandrea, Daniela Mogurean e Laura Paris non ha nulla da recriminare sulle esibizioni messe in campo. Il gruppo ha ricevuto un ottimo 34.000 nell’esercizio misto (contro il 33.000 di Israele), poi è arrivato il 35.650 con i cinque cerchi.
Sembrava impossibile per Israele centrare il 36.700 che serviva a ribaltare la situazione, l’incredulità è stata tangibile una volta uscito il punteggio clamoroso di 36.950. E stavolta le azzurre non ci stanno: Maurelli e Centofanti hanno dato libero sfogo alla rabbia tramite social, argomentando la loro frustrazione in modo emblematico. Parole emblematiche: “Non ci sono parole: è solo uno schifo“, si è lasciata andare la Maurelli, a cui ha risposto la Centofanti con un laconico: “Da anni. Basta stare zitti“.

Farfalle, l'orgoglio di Maurelli: "Questa medaglia, un sogno che si realizza"

Ginnastica ritmica
Caos ritmica, Casella: "Abusi e insulti non possono essere tollerati"
11/11/2022 ALLE 13:58
Ginnastica ritmica
Vanessa Ferrari: "Non sorpresa dalle denunce. Basta orrori"
10/11/2022 ALLE 06:34