Nella terza edizione del torneo di ginnastica ritmica organizzato online da Mosca, la Nazionale italiana guidata da Emanuela Maccarani, in collegamento da Desio, ha conquistato 7 medaglie senior e 5 juniores, per un totale di 12 podi su totale di 13 concorsi (l’Italia non schierava il gruppo giovanile e per l’impegno di Montegrotto alle porte non aveva ginnaste pronte con la fune). Nel triangolare d’Insieme, trasmesso in streaming, con le giudici (Elena Aliprandi, Emanuela Agnolucci e M. Isabella Zunino Reggio) collegate da remoto, le Farfalle hanno sistematicamente battuto Uzbekistan e Russia, tanto con le 5 palle quanto nel misto con 3 cerchi e 4 clavette.

Era la prima volta che la FGI aderiva all’invito russo e, con un sistema tecnologico all’avanguardia, una produzione curata da Ave Media Solution, e rodata dall’esperienza di Volare TV, nonché con l’organizzazione impeccabile curata dallo staff desiano, dal Comitato Regionale Lombardia e dalla Team Manager Paola Porfiri, la ginnastica italiana ha fatto una splendida figura, non solo in pedana.

Ginnastica ritmica
Le Farfalle agguantano il bronzo mondiale nella prova mista
22/09/2019 A 13:17

Al di là del successo di Alessia Maurelli e compagne che non affrontavano una competizione ufficiale da 445 giorni (e altrettanto brave sono state pure le ragazze del gruppo B), Alexandra Agiurgiuculese e Milena Baldassarri, entrambe d’argento, rispettivamente, al cerchio e alla palla, si confermano tra le migliori individualiste senior in circolazione. Anche se, va detto, è Sofia Raffaeli – bronzo alle clavette e argento al nastro – a rubare la scena alle due compagne più grandi. La sedicenne marchigiana, che era esplosa proprio sulle rive della Moscova, nel palazzetto intitolato alla Viner, durante i primi campionati del mondo giovanili nel luglio del 2019, si ripresentava con il programma senior, dopo una stagione, la più difficile, quella del salto di categoria, passata a provare e riprovare le routine a Fabriano.

Bastavano le due gemelle Averina, che come al solito si sono divise da brave sorelline la posta in gioco nelle specialità, con una leggera preferenza, appena due decimi, di Dina su Arina nell’All Around. Bronzo per la bulgara Katrin Taseva. Ma c’erano anche le baby, le piccoline: nel completo, dietro la coppia russa Popova – Protasova, ecco spuntare Viola Sella, milanese, classe 2006, della Forza e Coraggio, non solo bronzo all-around, ma anche argento al cerchio e alle clavette. Salgono sulla piazza d’onore pure Alice Taglietti nella palla e Tara Dragas al nastro, a dimostrazione che nonostante il torneo fosse virtuale e le esecuzioni digitali, la classe del vivaio azzurro è molto più che tangibile e le emozioni sono state reali. Nel doppio senso di realistiche e di un rango ginnico aristocratico degno di vere e proprie principesse.

“Sono tanto orgogliosa di questa Italia – ha dichiarato la Direttrice Tecnica Nazionale Emanuela Maccarani – per quello che ha messo in pedana oggi: compatta, di altissimo spessore e livello, in tutte le sue categorie e specialità. Il computo delle medaglie è lusinghiero, ma salire sul gradino più alto del podio, quando si è a casa della Russia – non importa se virtualmente – è sempre un’impresa. Far suonare l’Inno italiano a Mosca è un fatto storico, ogni volta. Soprattutto perché tutte le nostre ginnaste hanno potuto confrontarsi con avversarie di spessore altissimo.

PODIO CONCORSO GENERALE INDIVIDUALE SENIOR

1. Dina Averina RUS 106.85

2. Arina Averina RUS 106.65

3. Katrin Taseva BUL 97.70

PODI DI SPECIALITÀ INDIVIDUALI SENIOR

CERCHIO

1. Arina Averina RUS 27.15

2. Alexandra Agiurgiuculese ITA 25.60

3. Katrin Taseva BUL 23.75

PALLA

1. Arina Averina RUS 27.45

2. Milena Baldassarri ITA 26.00

3. Katrin Taseva BUL 25.10

CLAVETTE

1. Dina Averina RUS 28.50

2. Katrin Taseva BUL 26.40

3. Sofia Raffaeli ITA 25.25

NASTRO

1. Dina Averina RUS 24.45

2. Sofia Raffaeli ITA 22.85

3. Katrin Taseva BUL 22.45

CONCORSO GENERALE A SQUADRE SENIOR

1. Italia(1) 74.35

2. Uzbekistan 71.50

3. Russia(2) 69.30

PODIO 5 PALLE SENIOR

1. Italia(1) 37.50

2. Uzbekistan 36.80

3. Russia(2) 36.00

PODIO 3 CERCHI E 4 CLAVETTE SENIOR

1. Italia(1) 36.85

2. Uzbekistan 34.70

3. Russia(2) 33.30

PODIO CONCORSO GENERALE INDIVIDUALE JUNIOR

1. Anna Popova RUS 86.20

2. Alina Protasova RUS 82.70

3. Viola Sella ITA 80.60

PODI DI SPECIALITÀ INDIVIDUALI JUNIOR

FUNE

Sandra Vlcek SRB 14.10

CERCHIO

1. Anna Popova RUS 22.65

2. Viola Sella ITA 20.70

3. Nikola Jekabsone LVA 80.60

PALLA

1. Yosmina Rakhimova UZB 22.00

2. Alice Taglietti ITA 21.15

3. Anna Popova RUS 20.75

CLAVETTE

1. Anna Popova RUS 22.25

2. Viola Sella ITA 21.05

3. Yosmina Rakhimova UZB 19.45

NASTRO

1. Mariia Borisova RUS 20.65

2. Tara Dragas ITA 19.75

3. Samira Akhmedova UZB 18.90

I 30 anni di Vanessa Ferrari, l'emozione di Rio

Ginnastica ritmica
Europei Baku: Le Farfalle junior bronzo nel concorso generale a squadre
18/05/2019 A 14:36
Ginnastica ritmica
NAPOLI, SERIE A1: VINCE SAN GIORGIO ’79; IN A2 1a AUXILIUM
21/02/2021 A 17:42