L’Italia non parteciperà agli Europei 2020 di ginnastica ritmica. La nostra Nazionale ha deciso di non prendere parte alla rassegna continentale, in programma a Kiev (Ucraina) dal 26 al 29 novembre. La decisione era nell’aria già da qualche giorno, vista la difficile situazione sanitaria che sta colpendo tutto il mondo e con la curva epidemica in costante aumento nel nostro Paese. La Federginnastica ha comunicato la scelta definitiva dopo aver sentito tutte le parti in causa, a cominciare dalle direzioni tecniche nazionali e dopo aver preso visione dell’ultimo DPCM riguardo ai viaggi da e per l’Ucraina.

Ginnastica ritmica
NAPOLI, SERIE A1: VINCE SAN GIORGIO ’79; IN A2 1a AUXILIUM
21/02/2021 A 17:42

Giusto preservare la salute delle azzurre, tra l’altro la rinuncia dell’Italia fa seguito a quelle di tantissimi altri Paesi, tra cui spicca la Russia. Non riusciremo a vedere all’opera le nostre Farfalle (le quali chiuderanno la stagione senza aver disputato nemmeno una gara ufficiale!) e le individualiste Milena Baldassarri e Alexandra Agiurgiuculese, tutte già qualificate alle Olimpiadi di Tokyo per cui si stanno già allenando. Vedremo se gli Europei andranno regolarmente in scena, ma senza tante big si tratterà di una rassegna continentale di Serie B. L’Italia ha ovviamente scelto anche di non partecipare agli Europei 2020 di ginnastica artistica, previsti a Mersin (Turchia) nel mese di dicembre.

stefano.villa@oasport.it

Ginnastica ritmica
Italia show al Torneo Internazionale online
11/12/2020 A 11:58
Ginnastica ritmica
Kiev, la ritmica azzurra rinuncia agli Europei
03/11/2020 A 18:01