L’Italia ha concluso nel miglior modo possibile la propria avventura a Baku (Azerbaijan), dove è andata in scena la terza tappa della Coppa del Mondo 2021 di ginnastica ritmica. Le Finali di Specialità (prove non olimpiche) hanno premiato il Bel Paese al termine di questa lunga trasferta che precede l’appuntamento casalingo di Pesaro.
Le Farfalle, ieri stupende seconde nel concorso generale (l’all-around è l’unica gara nel programma dei Giochi), hanno conquistato un doppio secondo posto. Alessia Maurelli e compagne hanno totalizzato 44.550 con le cinque palle venendo superate dalla Bulgaria (45.600). Le ragazze di Emanuela Maccarani si sono fermate a 41.900 nell’esercizio misto (tre cerchi e quattro clavette) alle spalle sempre della Bulgaria (43.150). A completare il podio sono state rispettivamente Azerbaijan (44.000) e Bielorussia (43.450), erano assenti Russia e Giappone.
A livello individuale, invece, è giunta la meravigliosa affermazione di Alexandra Agiurgiuculese alla palla. La friulana è stata impeccabile dopo il quarto posto nell’all-around, ha eseguito un esercizio splendido e ha vinto con 26.350 (17.8 il D Score) battendo la russa Daria Trubnikova (26.100) e la bulgara Boryana Kaleyn (26.100). L’azzurra è stata poi settima al cerchio (22.500, successo dell’israeliana Linoy Ashram con 27.150), quarta alle clavette (25.200, vittoria di Linoy Ashram con 27.800) e ottava al nastro a causa di alcuni errori (17.500, trionfo della bulgara Boryana Kaleyn con 24.300). Milena Baldassarri si ferma al quinto posto alle clavette (24.650).
Ginnastica ritmica
Oro storico al cerchio per Sofia Raffaeli: rivivi l'esibizione
19/06/2022 A 12:12

Le Farfalle azzurre si esibiscono a Torino: che spettacolo!

Ginnastica ritmica
Doppia magia delle Faralle: oro ai 5 cerchi e nell'esercizio misto
19/06/2022 A 11:54
Ginnastica ritmica
Sofia Raffaeli scatenata agli Europei: secondo oro alle clavette
19/06/2022 A 09:43