Lee Westwood: semplicemente immortale. A 46 anni, l’inglese che ha segnato un’era del golf, tra i più forti di sempre a non aver mai fatto suo un Major, coglie il suo 44° successo da professionista, il 25° sull’European Tour, oltre che il secondo in eventi delle Rolex Series. “Westy” vince con pieno merito l’Abu Dhabi HSBC Championship, conservando di esperienza la leadership conquistata nel terzo giro con un ultimo giro da 67 colpi (-5, sei birdie e un bogey). Questa vittoria porterà Westwood al numero 29 dell’OWGR da domani, per un balzo di ben 34 posizioni.
Al secondo posto si classifica un terzetto formato da altri due inglesi, Tommy Fleetwood e Matthew Fitzpatrick, e dal francese Victor Perez, tutti a -17, dunque a due colpi dal vincitore. In particolare, per arrivare tanto in alto Perez e Fleetwood sfoderano un -9 di giornata che si traduce nel miglior giro odierno, mentre Fitzpatrick si “limita” a un comunque valido -5. Sul percorso dell’Abu Dhabi Golf Club, il quinto posto è del sudafricano Louis Oosthuizen, a -6 oggi e a -15 nel torneo, davanti al connazionale Shaun Norris e all’inglese Ross Fisher, entrambi a -14. Ottava posizione per il tedesco Martin Kaymer, lo scozzese Scott Jamieson, lo spagnolo Sergio Garcia e l’austriaco Bernd Wiesberger, con i primi due bravi a rimontare grazie al -7 odierno e i restanti rimasti tagliati fuori da quelle che potevano essere concrete chance di vittoria.
Abu Dhabi HSBC Championship
Gran giornata per Paratore: l'azzurro in testa dopo il primo giro, bene anche Molinari
16/01/2020 A 14:49
Chiude al 17° posto Francesco Laporta, che non riesce a ripetere le buone performance di venerdì e ieri e, con +2, completa il proprio torneo a -11, potendo comunque guadagnare molta fiducia da quanto accaduto ad Abu Dhabi. 21° Renato Paratore, che riscatta il 76 di ieri con un brillante 66 (-6) e chiude così a -10, così come fa Edoardo Molinari grazie al -3 odierno.
Per il numero 1 del mondo, Brooks Koepka, si chiude una settimana sostanzialmente opaca: finisce al 34° posto e vede tremare il suo status di leader dell’OWGR: se, infatti, Rory McIlroy dovesse vincere il Farmers Insurance Open, allora sarebbe il nordirlandese a tornare, dopo quasi cinque anni, miglior giocatore del pianeta.
Del successo di Westwood sarà disponibile una sintesi della durata di due ore, dalle 19:05, su Eurosport 2.
federico.rossini@oasport.it
Golf
Woods: “Tornerò a giocare, ma non più a tempo pieno”
IERI A 10:57
The RSM Classic
Gooch trionfa al The RSM Classic e vola in testa alla FedEx Cup
22/11/2021 A 10:49