L’European Tour è tornato questa settimana nelle isole Canarie per il Gran Canaria Lopesan Open 2021, con il secondo giro che è appena passato agli archivi. Al Meloneras Golf davanti a tutti è balzato a metà evento il danese Thorbjoern Olesen, tornato finalmente a mettere in campo un gioco aggressivo ed efficace a distanza di oltre un anno e mezzo dalle complicate vicende extra-golfistiche a cui è andato incontro.
Il trentunenne europeo ha girato oggi in 61 colpi, nove sotto al par del percorso di cui ha stabilito anche il nuovo record grazie a sette birdie e un eagle conditi da dieci par che non lasciano spazio ad alcun bogey sulla carta. Alle sue spalle resta molto competitivo l’olandese Wil Besseling, autore di due round molto solidi (64-63) che gli permettono di restare in scia a Olesen a una sola lunghezza di distanza entrando nella fase calda del weekend. Arpiona il secondo posto e affianca Besseling anche il gallese Rych Enoch, capace di trovare un ottimo -8 di giornata nel tardo pomeriggio proprio con l’ultima partenza.
A seguire troviamo, con lo score di -12, un interessante terzetto formato dal francese Robin Roussel (62-65), l’austriaco Matthias Schwab (65-63) e il tedesco Maximilian Kieffer (63-65), reduce dalla maratona persa al playoff la passata settimana. Settima piazza a -11 per il sudafricano Garrick Higgo (65-64) e l’australiano Maverick Antcliff (66-63).
Tokyo 2020
Kasumigaseki Country Club, il tempio del golf
21/07/2021 A 15:25
Ottime notizie arrivano anche da casa Italia, con un superlativo Nino Bertasio autore di un round da sette colpi sotto al par che gli ha permesso di risalire sino alla ventiduesima posizione con il -8 complessivo per il torneo. Il bresciano nativo di Zurigo può davvero recriminare per la partenza in +2 di ieri, poiché da quel momento ha saputo davvero cambiare ritmo e prendere fuoco, mettendo a segno 11 birdie nelle ultime 23 buche giocate. Molto bene anche Guido Migliozzi (70-64), altrettanto incisivo oggi e bravo a portarsi sul -6 guadagnandosi ampiamente l’accesso al weekend in 45esima posizione provvisoria. Stesso score anche per Francesco Laporta, più costante ma meno positivo oggi (66-68).
Vengono invece eliminati Edoardo Molinari 100esimo a -3 (69-68), Lorenzo Gagli 132° in pari con il par (67-73) e Andrea Pavan, che nonostante abbia chiuso in 150esima e penultima posizione a +6 può finalmente sorridere per un round di spessore come non gli accadeva da tempo, un -2 che segue però l’infelice 78 di ieri.
Foto: LaPresse
Tokyo 2020
I favoriti del torneo maschile di Golf: Rahm e McIlroy sfidano Team USA
19/07/2021 A 14:34
Tokyo 2020
Paratore sostituirà Molinari alle Olimpiadi di Tokyo
18/07/2021 A 18:24