Si è chiuso a Forth Worth (Texas) il terzo giro del Charles Schwab Challenge 2021, con la testa della classifica ancora occupata dal padrone di casa Jordan Spieth. Sul prestigioso campo del Colonial, il ventisettenne ha saputo mettere il naso avanti a tutti grazie a un eccellente approccio finale dal rough del fairway che gli è valso il birdie, e si presenterà dunque questa sera italiana come favorito principale per alzare il trofeo una seconda volta, dopo il 2016.
Il vantaggio sugli avversari è infatti enorme e il solo connazionale e compagno di gioco Jason Kokrak è riuscito a tenere il suo passo. Con il birdie alla 18 infatti il texano ha raggiunto quota -15, lasciandosi alle spalle l’avversario di un colpo ma mettendone ben 5 tra sé e tutti gli. Kokrak ha però dato l’impressione di non voler mollare il colpo e aveva raggiunto l’idolo locale con una serie di quattro birdie in sei buche tra la 12 e la 17, rimandando così le ostilità all’ultimo round. Spieth si trova per la quarta volta in vantaggio dopo 54 buche nel 2021, a testimonianza del suo ritorno ad altissimi livelli dopo il buco nero in cui era caduto nelle ultime tre stagioni.
La leaderboard è molto allungata, un evento insolito per un torneo del PGA Tour. Così, troviamo in terza posizione a -10 dopo un 68 lo spagnolo Sergio Garcia, il quale a 21 anni ottenne la prima delle sue 11 vittorie oltre oceano proprio sul campo del Colonial. Ian Poulter è stato autore del migliore round di giornata, chiuso in 64 colpi, salendo di 26 posizioni fino al quarto provvisorio a -8, in compagnia con Sebastian Munoz (70). Seguono infine a un colpo di distanza anche Erik Compton, Brendon Todd e Patton Kizzire.
Golf
Rahm vince l'US Open ed è 1 del mondo; 4° super Migliozzi
IERI A 06:49

Colpo fantastico di Spieth: al comando al Charles Schwab

Golf
US Open: Bland-Henley al comando, 10° Migliozzi, calano i Molinari
19/06/2021 A 07:06
Golf
Molinari: "Bello vedere tre italiani in un torneo top"
18/06/2021 A 12:25