Particolare andamento, quello del primo giro del Travelers Championship 2021. L’evento del PGA Tour in corso di svolgimento a River Islands (Connecticut), vede infatti in testa dopo le 18 buche di partenza una coppia assolutamente a sorpresa. Grazie a un paio di -7, con il 63 che rappresenta il miglior round di carriera per entrambi, il giapponese Satoshi Kodaira e l’americano Kramer Hickok hanno preso il comando delle operazioni.
Il particolare duo a fine giornata può vantare un colpo di vantaggio sullo statunitense Taylor Gooch, che ha firmato una buona carta bogey-free da 64 colpi e precede a sua volta un quintetto formato da Brice Garnett, Beau Hossler, Maverick McNealy, Patrick Rodgers e lo svedese Henrik Norlander. Insomma, non certo la leaderboard più prestigiosa dell’anno, ma che a sua volta permette a tanti comprimari di lottare per un titolo di primo livello.
E i big? Zach Johnson e Bubba Watson si sono salvati in nona posizione sul -4, precedendo di una lunghezza l’australiano Cameron Smith e di un paio l’ex top-5 nell’ordine di merito mondiale Patrick Cantlay. Il campione uscente ed ex numero 1 del mondo Dustin Johnson, è invece partito malissimo con bogey-doppio bogey tra la seconda e terza buca, salvo poi recuperare sino al pari con il par del campo che lo relega in 76ma posizione.
BMW PGA Championship
PGA Championship 2022: Justin Thomas ritorna campione
11 ORE FA
Davanti a lui il primo degli azzurri, Guido Migliozzi, che si è fermato sul -1 in compagnia di Bryson DeChambeau ed occupa la 45ma posizione, intravedendo così il superamento del taglio. Più difficile la giornata d’esordio di Francesco Molinari, addirittura 126° dopo un round in +3 che complica e non poco le cose per il weekend.

Travelers Championship, Day 1: gli highlights

BMW PGA Championship
Tiger Woods: “Sto meglio, non vedo l’ora del PGA Championship”
16/05/2022 A 15:43
AT&T Byron Nelson
Lower trova l'ace alla buca 17
15/05/2022 A 21:14