L’incidente dello scorso febbraio in quel di Los Angeles non è ancora stato superato del tutto, ma, dopo esser tornato a calcare un campo da golf settimana scorsa, Tiger Woods è tornato anche a parlare in pubblico, a Gold Digest.
Il più forte golfista di tutti i tempi ha dichiarato, sulle sue condizioni fisiche: “Non sono nemmeno a metà del processo di riabilitazione. Dopo i miei problemi alla schiena, ho sentito che dovevo scalare l’Everest per tornare ai massimi livelli. Dovevo farlo e l’ho fatto. Non credo che sarò in grado di conquistare di nuovo l’Everest con la mia attuale condizione. Dovrò scegliere. Questa è una realtà sfortunata, ma è la mia realtà. Sono in pace con essa e la accetto”.

Tiger Woods, il fenomeno che ha portato le folle a seguire il golf

Sony Open
Hawaii Open, il meglio del Day 4
17/01/2022 A 07:28
La voglia tornare a giocare però c’è: “È certamente realistico che un giorno tornerò al PGA Tour, ma mai più a tempo pieno. Sarà una questione di scelte”.
In conclusione: “Non ho bisogno di giocare contro i migliori giocatori del mondo per avere una bella vita”.

Gooch trionfa al The RSM Classic e vola in testa alla FedEx Cup

Sony Open
Hawaii Open, birdie di Mitchell da distanza siderale
17/01/2022 A 07:19