Seconda giornata di golf al Genesis Invitational di Los Angeles, con il green del Riviera Country di Pacific Pasalides che, come di consueto, ha continuato a regalare emozioni. Nella notte è infatti giunto l'allungo deciso dello statunitense Sam Burns che, con un -5 giornaliero, si è portato al comando con un -12 complessivo e 5 lunghezze su tutti gli avversari. Alle sue spalle, però, è risalito al secondo posto il numero 1 al mondo (per la classifica di merito) Dustin Johnson (-7), alla pari conTyler McCumber, a Jason Kokrak e al cileno Joaquin Niemann.

Golf : PGA Tour Genesis invitational Day 2 : D.Johnson birdie...again

Credit Foto Eurosport

I BIG

Zozo Championship
Matsuyama vince lo Zozo Championship con un eagle finale
24/10/2021 A 09:35
Se Max Homa e Jordan Spieth restano in scia di Burns (entrambi sesti a -6) e Patrick Cantlay stringe i denti a -5, la notizia del giorno è il crollo di due dei protagonisti più attesi della vigilia: Rory McIlroy e Justin Thomas, entrambi clamorosamente tagliati, rispettivamente con un punteggio di +7 e +9. Per il nordilandese, erano quasi due anni che ciò non accadeva.

Golf : PGA Tour Genesis invitational Day 2 : K.H Lee shots straight in

Credit Foto Eurosport

GLI ITALIANI

Riesce invece a superare senza problemi il taglio del venerdì Francesco Molinari che, nonostante un doppio bogey alla 18 che gli costa una ventina di posizioni, si piazza ora al quarantesimo posto con uno score di -1, intenzionato a risalire la classifica già questa notte.

IL MOMENTO SOCIAL

Se c'è qualcuno che può fermare Burns, quel qualcuno è di certo...
Zozo Championship
Zozo Championship, ecco che cosa vi siete persi
23/10/2021 A 07:54
Zozo Championship
Eagle di Morikawa alla buca 18
23/10/2021 A 07:50