Dopo un terzo round emozionante, condito di ribaltoni, eliminazioni eccellenti, una sospensione per arrivo dell'oscurità e addirittura due "hole in one", l'eterno Lee Westwood si è portato in testa al The Players Championship 2021. Per il nativo di Worksop, che non vince nel PGA Tour dal 2010 ma ha sfiorato il successo la scorsa settimana all'Arnold Palmer, è giunta una prova da -6, "bogey free", con ben 6 birdie, che lo ha portato in testa alla leaderboard con uno score complessivo di -9.

Golf PGA Tour TPC Sawgrass Day 2 : McCumber make a huge putt

Credit Foto Eurosport

Ad inseguirlo, ad un colpo di distanza, il connazionale Matthew Fitzpatrick, con Sergio Garcia che si piazza al terzo posto in -7 dopo l'egregio round d'apertura. Interessante analizzare il sestetto appaiato in quinta posizione a -6, di cui fa parte lo statunitense Bryson DeChambeau, desideroso di diventare il quarto golfista a trionfare al The Players dopo un successo nella settimana precedente.
Augusta Masters
Rose ancora al comando, Francesco Molinari supera il taglio
19 ORE FA

Golf PGA Tour TPC Sawgrass Day 2 : Interview Mc Carthy

Credit Foto Eurosport

Identico score per il 28enne di Takoma Park, Denny McCarthy, capace di trovare la sua prima "hole in one" nel PGA Tour con un sensazionale ace alla buca 3 (par 3) da 165 yard di lunghezza (più di 150 metri), ottenuto con un ferro 8. Stesso score per Doug Ghim, che trova anch'egli una prova "bogey free" e per il sudcoreano Sungjae Im, che stabilisce il suo record personale di birdie consecutivi, ben 6.

I BIG

Golf PGA Tour TPC Sawgrass Day 2 : Todd one shot

Credit Foto Eurosport

I grandi favoriti della vigilia si trovano ad inseguire dopo due round. Jon Rahm (numero 2 della classifica di merito) è il meglio piazzato, 14esimo a -4, mentre a due colpi di distanza troviamo Justin Thomas e Patrick Reed. Risale al 36esimo posto Dustin Johnson, con uno score complessivo di -1. Stesso punteggio per Brendon Todd, autore del secondo "hole in one" di giornata, con un colpo splendido alla buca 8 (par 3), trovato con un legno 5 da ben 213 yard di distanza (195 metri).

GLI ITALIANI

Rory McIlroy of Northern Ireland

Credit Foto Getty Images

Parziale delusione per Francesco Molinari che non riesce a superare il taglio del venerdì nonostante un secondo round da -1, figlio di 4 birdie e 3 bogey. Per l'azzurro è mancata la capacità di sfruttare il grandissimo gioco espresso tra tee e green, soprattutto nelle ultime nove buche. Costretto ad abbandonare il torneo anche il campione del 2019 (ultima edizione conclusasi) Rory McIlroy, che lascia la Florida con un deludente score di +10 sul Par.

IL MOMENTO SOCIAL

Il colpo da favola di Sergio Garcia

Augusta Masters
Fantastico Tommy Fleetwood: "hole-in-one" alla 16
IERI A 13:04
Augusta Masters
Justin Rose scappa via nel 1° giro, 30° Francesco Molinari
IERI A 07:50