Dopo il temuto taglio del venerdì, il Waste Management Phoenix Open, in Arizona, ha continuato a regalare emozioni anche col suo terzo giro. Al termine di quest'ultimo, in testa, appaiati, si trovano i due statunitensi Xander Schauffele, già primo da ieri e autore di un ottimo -6 oggi, e Jordan Spieth, capace di issarsi in testa in virtù di un clamoroso -10 finale, frutto di una serie impressionante di birdie.

Golf Phoenix Open: Kyoung-Hoon Lee eagle at the 17th

Credit Foto Eurosport

Alle loro spalle, anche loro appaiati, stazionano l'altro americano Scottie Scheffler (67 65 66) e il solidissimo sudcoreano Kyoung-Hoon Lee (66 66 66), a -15, mentre quinti, ad un solo colpo di distanza, troviamo il sudafricano Louis Oosthuizen e lo statunitense Justin Thomas.
Golf
Tiger Woods nella Hall of Fame di golf a marzo del 2022
3 ORE FA

I FAVORITI

I grandi attesi delle vigilia, col giro odierno, hanno definitivamente abbandonato ogni sogno di vittoria finale, con il numero 2 del mondo Jon Rahm sedicesimo a -10 ed il nordirlandese Rory McIlroy trentesimo, con un deludente punteggio complessivo di -6, ben distante dai suoi standard.

Golf Phoenix Open: Jordan Spieth 's nice putt on the 10th

Credit Foto Eurosport

SAUDI INTERNATIONAL

Pronostici di certo più rispettati invece nella tappa settimanale dell'European Tour che, dopo la terza tornata, vede in prima posizione il numero 1 del mondo e campione in carica statunitense Dustin Johnson, con un punteggio di -13, davanti di due lunghezze rispetto al francese Victor Perez, unico in grado di potergli tenere testa. Negativo, invece, il terzo giro di Gianluca Migliozzi, che con un round da -1, scivola lontanissimo in 65esima posizione.

IL TWEET DEL GIORNO:

PGA Championship
Hero World Challenge: highlights Day 1, McIlroy tra i primi
03/12/2021 A 08:48
PGA Championship
"Cioccolatino" di McllRoy all'Hero World Challenge
03/12/2021 A 08:42