Dopo un'astinenza di sette lunghi anni, alla 330esima apparizione nel PGA Tour, l'australiano Matt Jones è finalmente tornato al successo, trionfando all'Honda Classic 2021 con uno score complessivo di -12, frutto di un primo round da record (-9) e di altri tre giri in cui è sempre rimasto attento e concentrato (rispettivamente 0, -1 e -2 sul par). Alle sue spalle, staccato di 5 colpi, l'americano Brandon Hagy, che festeggia il suo trentesimo compleanno con il suo miglior risultato in carriera nel PGA Tour.

Golf - The Honda classic - Jones 18th (Winner)

Credit Foto Eurosport

Chiudono il podio a Palm Beach Gardens gli americani Chase Seiffert, Brendan Steele, Denny McCarthy e Russel Henley, tutti appaiati a -6. Nulla da fare per il sudcoreano Sungjae Im, che non riesce nel back-to-back dopo il trionfo dello scorso anno e si deve accontentare dell'ottava piazza, ottenuta con uno score complessivo di -5.
Augusta Masters
Matsuyama conquista la Green Jacket
12/04/2021 A 05:27

UN PASS PER IL MASTERS

Golf PGA tour honda Classic round 4 - Highlights

Credit Foto Eurosport

In virtù del successo in Florida, Jones balza dal 60esimo all'11esimo posto nella FedEx Cup, staccando un pass per il Masters Tournament (in programma da giovedì 8 a domenica 11 aprile in Georgia, USA e disponibile ovviamente su Eurosport e GOLFTV) e per il prossimo PGA Championship. Per l'australiano anche un assegno da 1.260.000 dollari a fronte di un montepremi complessivo di 7 milioni e, soprattutto, la soddisfazione di tornare ad alzare un trofeo del PGA Tour al cielo dopo sette anni di digiuno.

IL MOMENTO SOCIAL

Augusta Masters
Matsuyama, primo Major nel mirino; 21° Molinari in rimonta
11/04/2021 A 06:45
Augusta Masters
Rose ancora al comando, Francesco Molinari supera il taglio
10/04/2021 A 09:00