Serata di grande hockey per quanto riguarda la Alps Hockey League 2019, con quattro match del 29esimo turno, più altri tre incontri suddivisi tra anticipi e recuperi. Val Pusteria, sempre più prima incontrastata, infila l’ottava vittoria nelle ultime nove uscite, passando sul campo di Asiago. Renon soffre, ma passa agli shootout in casa di Cortina, mentre Milano Rossoblù si impone nettamente in casa dei Fassa Falcons, sempre più fanalino di coda del campionato dopo la sesta sconfitta di fila.

Asiago Hockey – Val Pusteria4-7. Il recupero della 14esima giornata regala una sfida tiratissima. I dominatori del campionato piegano la resistenza di Asiago, che si conferma in un ottimo momento di forma, solamente nel finale. I padroni di casa, infatti, vanno subito avanti con le reti di Bardaro e Naclerio che portano il punteggio sul 2-0 nei primi 6:43 di gioco. I Lupi rispondono nel secondo tempo, con tre segnature di fila, prima con Andergassen al 29:02, quindi con Virtala al 33:58, infine con Oberrauch al 34:19. Asiago non demorde e segna il 3-3 al 36:44 con Bardaro, ma si arriva al secondo riposo sul 3-4 grazie a Gander che riporta avanti Val Pusteria al 37:54. Nell’ultimo periodo Asiago compie l’ennesimo sforzo e impatta sul 4-4 al 40:54 con Gellert, ma a questo punto la capolista cambia nuovamente marcia e prima segna con Laner al 48:06, quindi si porta sul 6-4 con il solito Andergassen al 48:48. Lo stesso classe 1993 completa la tripletta personale fissando il punteggio finale sul 7-4 al 56:16.

Hockey su Ghiaccio
Hockey ghiaccio, rinviati al 2021 i tornei di qualificazione olimpica
06/05/2020 A 20:09

Fassa Falcons – Milano Rossoblù 2-6. Match recupero della 26esima giornata che conferma la crisi nera dei Falcons che vengono superati dalla squadra di coach Drew Omicioli dopo un incontro nel quale hanno sempre dovuto rincorrere. Vantaggio di Milano al terzo minuto con Schina, ma Fassa pareggia i conti al 14:30 con Iori. Si passa al secondo tempo con la doppietta di Borghi che indirizza il match per gli ospiti che chiudono il tempo sul 3-1. Nell’ultima frazione i Falcons provano a riprendere il punteggio con la rete di Marzolini al 50:38, ma Asinelli al 52:03 ristabilisce le distanze e porta il risultato sul 4-2. Fassa ci prova ancora, ma Milano non si scompone e amplia ancora il divario, con la seconda rete di Borghi al 58:26 e con Terzago al 59:04 per il 6-2 che manda in archivio l’incontro. Per Milano boccata di ossigeno dopo nove ko nelle ultime 10 uscite.

SG Cortina – Rittner Buam 1-2 dopo shootout. L’anticipo del 34esimo turno risulta uno scontro molto equilibrato con le due squadre che concedono poco, e con le difese a farla da padrone. Dopo un primo periodo con pochi sussulti, è Spinell a sbloccare l’incontro al 22:53 per Renon, ma dopo nemmeno nove minuti Cortina riprende il punteggio con Di Diomete. Il terzo tempo non cambia il canovaccio della sfida e, per questo motivo, tutto viene mandato al supplementare. L’equilibrio non si spezza, per cui il match dello Stadio Olimpico di Cortina viene deciso dagli shootout. La rete decisiva porta la firma di Lutz e Renon infila la sesta vittoria consecutiva.

GLI ALTRI RISULTATI

EC KAC II – HDD Jesenice 7-3.

EK Eisbären – HK Olimpia Lubiana 1-3.

EHC Lustenau – EC Bregenzwald 7-3.

VEU Feldkirch – EC Kitzbühel 4-0.

CLASSIFICA ALPS HOCKEY LEAGUE 2019

TeamPartite giocateDifferenza retiPunti
1Val Pusteria27+7073
2EHC Lustenau27+4158
3Renon26+4456
4HKO Lubiana25+4156
5VEU Feldkirch27+3855
6Asiago Hockey25+1849
7Red Bull Jrs25+2247
8WS Vipiteno27+1644
9Jesenice25+3243
10SG Cortina27-642
11Gherdeina27-3134
12EKZ Eisbaren30-4727
13Kitzbuhel26-4026
14EC Bregenzwald25-3220
15Milano27-5017
16KAC 226-6414
17Fassa26-5211

alessandro.passanti@oasport.it

Hockey su Ghiaccio
Muore a 25 anni Colby Calvert, stella degli Edmonton Oilers
11/04/2020 A 17:15
NHL
Il secondo "Miracle on Ice": quando la Stanley Cup si stagliò nel cielo di Mosca
08/04/2020 A 18:19