La XXXII edizione dei Giochi olimpici estivi si disputerà dal 23 luglio all'8 agosto 2021 a Tokyo, un anno dopo rispetto al programma originario a causa del rinvio dovuto alla pandemia globale causata dal Covid-19. Saranno presenti atleti di 33 sport diversi, per un totale di 50 discipline e 339 eventi, per cui verranno assegnate altrettante medaglie. Questo è il programma completo dei tornei di judo, con eventi, formula della competizione, il calendario e alcune curiosità.

Sede e gare in programma

Le gare di judo sono in programma dal 24 al 31 luglio al Nippon Budokan di Tokyo. Sono previsti 15 eventi. Sette per gli uomini (60 kg, 66 kg, 73 kg, 81 kg, 90 kg, 100 kg, +100 kg), sette per le donne (48 kg, 52 kg, 57 kg, 63 kg, 70 kg, 78 kg, +78 kg) e un evento misto, novità di questa edizione. Si procede fin da subito con l'eliminazione diretta, a partire dai sedicesimi o da trentaduesimi a seconda del numero di partecipanti. I perdenti dei quarti si sfidano in un turno di ripescaggio e i vincitori affrontano i perdenti delle semifinali per determinare le medaglie di bronzo, che come si usa negli sport di combattimento sono due.
Judo
Grand Slam Antalya: bravo Parlati, ma vince Albayrak nei -81kg
02/04/2021 A 18:48

Qualificazione

Il periodo di qualificazione si conclude il 28 giugno 2021. In quella data avranno l'accesso diretto a Tokyo i migliori 18 uomini e le migliori 18 donne di ogni categoria delle classifiche mondiali, con il paletto di un atleta per Nazione. In seguito, ogni continente individuerà l’atleta con il punteggio totale più alto nella World Ranking List fra i due sessi e tutte le categorie di peso. Gli atleti così individuati saranno aggiunti agli elenchi dei qualificati. All’atleta selezionato con questa procedura verrà assegnato un posto per le Olimpiadi ed il suo Paese verrà rimosso dalla lista per la quota continentale. La procedura verrà ripetuta finchè tutte le quote continentali verranno assegnate (13 uomini e 12 donne per l'Europa, 12 per genere per l'Africa, 10 uomini and 11 donne per l'America, 10 per genere per l'Asia e 5 per genere per l'Oceania. In tutto ci sono 386 spot disponibili. Il Giappone ha un posto riservato in ogni evento, mentre gli ultimi 20 posti verranno assegnati su invito.

Calendario

24 luglio - torneo uomini 60 kg e donne 48 kg
25 luglio - torneo uomini 66 kg e donne 52 kg
26 luglio - torneo uomini 73 kg e donne 57 kg
27 luglio - torneo uomini 81 kg e donne 63 kg
28 luglio - torneo uomini 90 kg e donne 70 kg
29 luglio - torneo uomini 100 kg e donne 78 kg
30 luglio - torneo uomini +100 kg e donne +78 kg
31 luglio - torneo misto

L'Italia

Praticamente sicuri del pass sono Manuel Lombardo (66 kg) e Odette Giuffrida (52 kg), ai vertici dei rispettivi ranking. In corsa ci sono anche Fabio Basile (73 kg), Christin Parlati (81 kg), Nicholas Mungai (90 kg), Maria Centracchio (63 kg), Alice Bellandi (70 kg) e Francesca Milani (48 kg). Molto più complicata per tutti gli altri.

Storia

Il judo debutta ai Giochi a Tokyo 1964 e dopo aver saltato Città del Messico torna in pianta stabile a Monaco 1972. Il torneo femminile, invece, fa la sua comparsa a Seoul 1988 come sport dimostrativo, per assegnare le medaglie dal 1992 in poi. Il Giappone è nettamente in testa al medagliere complessivo, davanti a Francia e Corea del Sud. L'Italia è ottava nella classifica all time con 15 podi, frutto di 4 ori, 4 argenti e 7 bronzi. I trionfi a cinque cerchi sono arrivati da Ezio Gamba (71 kg a Mosca 1980), Giuseppe Maddaloni (73 kg a Sydney 2000), Giulia Quintavalle (57 kg a Pechino 2008) e Fabio Basile (66 kg a Rio 2016).

Clarisse Agbegnenou, nuove tecniche di Judo per Tokyo

Judo
Grand Slam Antalya: Lucy Renshall vince nei -63kg
02/04/2021 A 18:43
Judo
Grand Slam Antalya: Kim Polling vince nei -70kg
02/04/2021 A 18:42