Non era cominciata nel migliore dei modi l’avventura di Maria Centracchio quest’oggi sul tatami della Laszlo Papp Budapest Sports Arena, sede dei Mondiali 2021 di judo.
L’azzurra, impegnata nel primo turno della categoria dei -63 kg femminili, è stata eliminata subito dalla serba Anja Obradovic. Una sconfitta pesante per lei, frutto di un waza-ari e di un ippon, che ha decisamente messo in discussione la qualificazione della nostra portacolori alle Olimpiadi di Tokyo.
Il destino, infatti, di Centracchio non dipendeva più da quello che lei potesse fare. Tante le avversarie che avrebbero potuto superarla nel ranking e quindi estrometterla dalla competizione in Giappone. Fortunatamente, le due sudcoreane Mokhee Cho e Heeju Han, la messicana Prisca Awiti Alcaraz, la statunitense Alisha Galles e proprio la serba Obradovic non sono riuscite a insidiare la posizione nella graduatoria della nostra portacolori, tenuto conto dei loro piazzamenti.
Tokyo 2020
Non affrontò l'avversario israeliano: judoka algerino sospeso 10 anni
14/09/2021 A 19:00
Un insieme incredibile di combinazioni quindi ha sorriso alla molisana che, uscita con un volto molto amareggiato dal suo incontro, può chiaramente festeggiare questa qualificazione al cardiopalma.

Grande Odette Giuffrida: vince il Grand Slam di Tbilisi!

Tokyo 2020
CENTRACCHIO: "SENZA ODETTE NON SAREI MAI ARRIVATA A TOKYO"
01/08/2021 A 09:10
Tokyo 2020
GIUFFRIDA: "BRONZO PESANTISSIMO, MA A PARIGI VOGLIO L'ORO"
01/08/2021 A 09:02