La vicenda che ha visto protagonista l'atleta algerino Fethi Nourine è quanto di più distante dallo spirito delle Olimpiadi. Il judoka africano era stato sorteggiato contro un atleta di Israele, Tohar Butbul, ma per motivi politici e religiosi aveva deciso di ritirarsi dal torneo di Tokyo per evitare il match contro l'avversario ebreo. Come ben noto gli stati islamici, come l'Algeria, sono fortemente antagonisti allo stato israeliano, essendo schierati fortemente a supporto della Palestina.
Il medagliere | Il calendario completo | Gli Azzurri
Nourine è tornato a parlare pubblicamente sulla vicenda: "Al momento del sorteggio sono rimasto sconvolto, perché avrei dovuto affrontare l’entità sionista e questo non me lo aspettavo. Tuttavia non ho esitato di ritirarmi. Ho preso la decisione con il mio allenatore e ne sono fiero. Questa scelta mi fa onore e onora la mia famiglia, il popolo algerino e lo Stato algerino, sosteniamo la causa palestinese. Sono felice di aver ricevuto messaggi di sostegno dal mondo arabo e islamico”. Nessun ripensamento, quindi, per l'algerino che ha scelto le convinzioni del fondamentalismo islamico, rinunciando a un'indimenticabile esperienza olimpica.
Tokyo 2020
Il judo a Tokyo 2020: qualificati, gare, calendario
25/03/2021 A 11:47
Guarda tutte le gare delle Olimpiadi di Tokyo 2020 abbonandoti a Discovery+: 3000 le ore live, fino a 30 canali in contemporanea dedicati a tutte le 48 discipline e a tutti i 339 eventi previsti. E potrai rivedere quando vuoi tutte le gare nella sezione VOD. Abbonati ora su discoveryplus.it: dal 19 luglio al 1 agosto, 3 giorni di free trial e abbonamento per 12 mesi a 29,90 euro complessivi. Attiva la promozione!

SPORT EXPLAINER: Judo

Tokyo 2020
Non affrontò l'avversario israeliano: judoka algerino sospeso 10 anni
14/09/2021 A 19:00
Tokyo 2020
CENTRACCHIO: "SENZA ODETTE NON SAREI MAI ARRIVATA A TOKYO"
01/08/2021 A 09:10