Invece di partecipare ai campionati mondiali è rimasto in Ucraina per difendere la sua terra, ma gli è stato fatale. Muore in guerra il campione di arti marziali miste Yegor Birkun, che faceva parte della squadra nazionale ucraina. Lo ha annunciato la Federazione ucraina di arti marziali sulla sua pagina Facebook.
L'atleta era entrato in servizio a Mariupol; oggi avrebbe dovuto partecipare con la squadra nazionale ucraina ai Campionati del mondo Gma MMA, ma con l'avanzare del conflitto nelle ultime settimane, il cambio di piani fino all'arruolamento. Nelle scorse ore, gli socntri di Mariupol, gli sono stati fatali. Il membro della squadra nazionale Ufmma dell'Ucraina Yegor Birkun è morto difendendo Mariupol. Coraggioso, forte, leale. Eterna memoria dell'eroe”, ha scritto il servizio stampa dell'organizzazione.
MMA
Vettori batte ai punti Costa e si rilancia verso il Mondiale
24/10/2021 A 05:53

MMA: la storia di Francis Ngannou, dalla strada al tetto del Mondo

MMA
Vettori ci riprova, sfiderà il n°2 del ranking Paulo Costa
04/08/2021 A 08:19
MMA
McGregor attacca Poirier: “Camminerai come un cane...”
09/07/2021 A 15:59