Signore e signori, finalmente si è cominciato. Dopo una lunga attesa, tra ripensamenti e rinvii dovuti al contesto pandemico, il Mondiale 2021 di Motocross ha preso il via e l’ha fatto a Orlyonok (Russia). Gara-1 della MXGP ha sorriso al campione del mondo in carica Tim Gajser. Lo sloveno, in sella alla sua Honda, ha dato prova di essere particolarmente in palla, comandando con grande autorevolezza dopo un avvio che l’aveva visto indietro rispetto alle due KTM dello spagnolo Jorge Prado e di Tony Cairoli. Liberatosi dei due portacolori del team austriaco, il balcanico con crono da 1’49″ basso ha creato quel margine di sicurezza che gli ha permesso di imporsi con 16″974 di vantaggio sul francese della Kawasaki Romain Febvre e su Cairoli (+21″233).

MXGP, Tony Cairoli inizia il 2021 con un podio: highlights gara-1

Una bella prestazione del siciliano che, partito molto bene, ha dovuto fare i conti con un Gajser scatenato e un Prado molto motivato. L’iberico, però, si è “auto-eliminato” per via di un errore nelle prime fasi che l’ha costretto a ripartire da una posizione arretrata (nono all’arrivo a 1’03″128). Il nostro portacolori ha provato, quindi, a tenere il ritmo del leader ma nelle ultime tornate, probabilmente anche per un calo fisico, ha commesso qualche errore di troppo, dando modo a Febvre di conquistare la seconda piazza. Una prestazione, invece, deludente di Jeffrey Herlings. “L’olandese volante” in sella alla KTM non ha trovato uno spunto buono al via, finendo molto indietro e la sua rimonta si è concretizzata nel quarto posto finale a 36″489 dal vertice. Di sicuro, dopo le prove di oggi che avevano preceduto la run-1, Herlings si sarebbe aspettato ben altro.
Motocross
Herlings vince gara-2 in rimonta a Trento ed è sempre più leader
24/10/2021 A 20:08
Può invece sorridere Alessandro Lupino, splendido quinto sulla KTM (+42″311), che ha preceduto nella top-10 lo svizzero Jeremy Seewer su Yamaha a 45″570, il belga Brent Van doninck su Yamaha a 47″261, il danese Thomas Kjer Olsen su Husqvarna a 48″176, il citato Prado e l’olandese Glen Coldenhoff su Yamaha a 1’05″863. Peccato per Ivo Monticelli 27° al termine su Kawasaki, in lizza per posizioni di prestigio nel corso dell’intera gara-1, ma poi vittima di una caduta a poco dal termine. Appuntamento alle ore 15.10 per la partenza di gara-2.

MXGP: Gajser celebra il titolo vincendo gara-2, Cairoli 5°

Motocross
Herlings vince gara 1 in Trentino, Cairoli ritirato
24/10/2021 A 14:17
Motocross
Herlings vince gara-2 e il GP di Spagna. Cairoli 4°, highilights
17/10/2021 A 16:41