La seconda giornata di test MotoGP sorride a sorpresa al campione del mondo in carica della Superbike, Jonathan Rea che si prende il lusso di stampare il miglior crono di giornata e addirittura girando più veloce delle MotoGP e della pole position stampata quest’anno da Valentino Rossi nel GP della scorsa primavera (1’38″736 contro 1’38″721 del pilota Kawasaki).

MotoGP
La nuova avventura di Valentino: "Petronas team giovane ma forte"
9 ORE FA

Alle spalle del rider britannico troviamo la Ducati del team Aspar di Alvaro Bautista, staccato di due decimi, che accusa un ritardo di mezzo secondo con la Panigale. In crescita anche Marco Melandri. Nonostante il mezzo secondo di ritardo dal compagno, il ravennate è il quarto tra i piloti SBK, a testimonianza del fatto che il romagnolo non ha accumulato troppo ruggine dall’anno di stop forzato e soprattutto ha già un buon feeling con la nuova moto.

Tornando alla MotoGP, Loris Baz si piazza a poco più di due decimi da Bautista e si prende il lusso di precedere il compagno Hector Barbera e Danilo Petrucci alla seconda uscita con la GP17. La miglior Honda anche oggi è quella di Jack Miller (nono tra le MotoGP, 12esimo assoluto). KTM al lavoro anche oggi con il tester Mika Kallio (che chiude la top ten) e con Bradley Smith, fermatosi poi durante il pomeriggio per problemi tecnici alla sua moto, mentre il team Suzuki è presente in pista oggi solo con Takuya Tsuda, sostituto dell’infortunato Rins.

MotoGP
L'ultimo saluto a Gresini: "Porteremo avanti i tuoi progetti"
27/02/2021 A 12:50
MotoGP
Gresini: sabato funerali in forma privata, ma in streaming
26/02/2021 A 13:08