Ad Alcañiz Franco Morbidelli ha vinto il Gran Premio di Teruel di MotoGP, conquistando così il secondo successo della stagione della sua carriera nella classe regina. Pertanto, il centauro della Yamaha Petronas, autore di una gara sontuosa durante la quale è rimasto al comando dal primo all’ultimo giro, si è rilanciato nella corsa al Mondiale, dove ora paga 25 punti a Joan Mir e “solo” 11 al compagno di squadra Fabio Quartararo. Ecco quando dichiarato caldo dal romano nell’intervista della Dorna tenuta subito dopo la fine della gara: "È stato incredibile, perché mi è sembrato di fare un bel viaggio. Sapevo che avrei dovuto impostare la gara in maniera aggressiva"
Quando ho visto di essere in testa e di avere pista libera davanti davanti a me, ho deciso di dare tutto, senza fare calcoli.
"Sono stato bravo a tenere la concentrazione al massimo, anche perchè il feeling con la moto era bellissimo. Quindi anche il team è stato fantastico, perché in questi giorni siamo riusciti a mettere a punto la M1 in maniera perfetta, in maniera tale che rendesse al massimo per tutto il GP. Devo ringraziare anche la squadra, perché con questo set-up oggi mi sono potuto concentrare “solo” sul girare forte e aggressivo, senza fare errori. Sono davvero contentissimo di concluso questa gara perfetta”
GP Teruel
MotoGP Teruel 2020 in diretta tv e Live-Streaming
22/10/2020 A 08:54
Alex Rins, di nuovo sul podio, fa i complimenti a Morbidelli ed è a sua volta soddisfatto della prova: "È stata una bella gara, molto più veloce di quella di settimana scorsa. Franco ha dimostrato di avere un alto potenziale. Ho provato a stargli dietro ma era troppo difficile. Io e Maverick eravamo gli unici piloti che avevano la Soft all’anteriore, all’inizio della gara andavo forte ma poi ho iniziato a sentire problemi con il passare dei giri e mi sono detto che fosse meglio restare in scia di Morbidelli e conquistare il podio".
Gongola infine Joan Mir, autore di una splendida rimonta e sul podio ancora una volta: "Oggi dare un po’ di più sarebbe stato troppo. Penso che abbiamo fatto un’ottima gara, ma non sono riuscito a recuperare chi era davanti, erano troppo lontani: congratulazioni a loro. Non potevo andare più veloce di così, ho dato il 100% e un altro podio è come una vittoria per me, anche perché sono partito dal 12° posto".
paone_francesco[at]yahoo.it
GP Teruel
Le pagelle: Morbidelli perfetto, super Suzuki. Disastro Dovi
25/10/2020 A 14:30
GP Teruel
Moto2: Lowes vince! Secondo Di Giannantonio, poi Bastianini
25/10/2020 A 14:18