Takaaki Nakagami si conferma al vertice anche nel warm-up e completa un weekend di prove cronometrate praticamente perfetto, in cui ha chiuso tutti i turni in prima o seconda posizione alla luce di una costanza di rendimento importante in ogni tipo di condizione. Il giapponese di Honda LCR, che quest’oggi scatterà in pole position per la prima volta in carriera in MotoGP, ha messo in evidenza un ritmo competitivo anche stamane fermando il cronometro in 1’48″565 nonostante una temperatura dell’asfalto ancora abbastanza bassa e di conseguenza meno performante rispetto a quella che verrà affrontata dalle ore 13.00 nel Gran Premio di Teruel 2020, quartultimo round stagionale del Mondiale MotoGP.
Alle spalle del nipponico si è inserito il romano Franco Morbidelli, autore del secondo tempo a 91 millesimi dalla vetta con la M1 del Team Yamaha Petronas a testimonianza di una buona solidità sul ritmo in queste condizioni di asfalto fresco. Terza piazza a 230 millesimi dal leader per lo spagnolo Alex Marquez, chiamato ad una grande rimonta anche oggi dalla quarta fila per provare a confermarsi sul podio per la terza domenica consecutiva in sella alla Honda HRC. Da segnalare un bel passo avanti delle Ducati Factory, con Danilo Petrucci 5° e Andrea Dovizioso 6° con un ritardo di sei decimi rispetto al miglior tempo assoluto di Nakagami.
GP Teruel
MotoGP Teruel 2020 in diretta tv e Live-Streaming
22/10/2020 A 08:54
Il forlivese ha preceduto in classifica le Yamaha di Maverick Viñales (team ufficiale) e Fabio Quartararo (team Petronas) oltre alla Suzuki di Joan Mir, che formano di fatto il quartetto di piloti in testa al Mondiale MotoGP. Ritmo molto simile per questi protagonisti, racchiusi sostanzialmente in un decimo, ma la gara si disputerà con temperature decisamente più alte che dovrebbero mettere maggiormente in difficoltà le M1. Da registrare anche il 13° posto del catalano Alex Rins, vincitore ad Aragon 1 sette giorni fa e autore del 3° tempo ieri in qualifica con la Suzuki, mentre chiude la classifica in 21ma posizione un Francesco Bagnaia in grandissima difficoltà su questo tracciato con la Ducati Pramac.

CLASSIFICA WARM-UP

1 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 335.4 1’48.565
2 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 336.5 1’48.656 0.091 / 0.091
3 73 Alex MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 340.7 1’48.795 0.230 / 0.139
4 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 340.7 1’49.151 0.586 / 0.356
5 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 337.5 1’49.166 0.601 / 0.015
6 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 346.1 1’49.214 0.649 / 0.048
7 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 334.4 1’49.231 0.666 / 0.017
8 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 335.4 1’49.304 0.739 / 0.073
9 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 331.3 1’49.328 0.763 / 0.024
10 38 Bradley SMITH GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 337.5 1’49.356 0.791 / 0.028
erik.nicolaysen@oasport.it
GP Teruel
Le pagelle: Morbidelli perfetto, super Suzuki. Disastro Dovi
25/10/2020 A 14:30
GP Teruel
Moto2: Lowes vince! Secondo Di Giannantonio, poi Bastianini
25/10/2020 A 14:18