C'erano tanti dubbi sulle condizioni di Valentino Rossi alla vigilia di questo GP d'Italia, sulla pista del Mugello, sesto appuntamento del Mondiale 2017 di MotoGP. Ebbene, il 46 li ha fugati tutti ottenendo il miglior tempo delle prove libere 3 con il crono di 1'46.543 ad un decimo dal record della pista e dimostrando che il dolore per la caduta di questa settimana in motocross è stato messo alle spalle. Che spettacolo questo pilota! Con questo crono si può sognare e già dalle qualifiche, previste per le ore 14.35, ci sarà da divertirsi.
Alle spalle del campione di Tavullia, i suoi due eterni rivali: Marc Marquez e Jorge Lorenzo. Nascosto per buona parte del turno, Il Cabroncito ha messo la sua zampata negli ultimi minuti mettendo in mostra la sua solita decisione nel giro secco a 322 millesimi dal leader. Ottime notizie anche per Lorenzo che, su un tracciato che l'ha visto trionfare 5 volte negli ultimi sette anni, ha dimostrato di saper andar forte anche con la Ducati e ci sarà anche lui per la conquista della piazzola n.1 nel time-attack.
Quinto tempo per Maverick Viñales non così a suo agio con l'anteriore, come il suo compagno di squadra, e performante nella ricerca del tempo. Tuttavia, la classe indiscutibile dell'berico potrà portarlo ad essere tra i pretendenti per la pole e tra gli osservati speciali in vista della corsa domenicale. In ottava e nona posizione Andrea Dovizioso e Daniel Pedrosa, non così brillanti nel corso di questo turno ma è da verificare che tipo di lavoro hanno deciso di seguire. Rimangono fuori dalla Q2 Cal Crutchlow (Honda), vittima di una caduta, la Yamaha di Johann Zarco e la Suzuki di Andrea Iannone.
Gran Premio d'Italia
Crutchlow davanti a tutti nella FP2 ma che Dovizioso! Rossi 12°, Viñales a terra
02/06/2017 A 18:19
Gran Premio d'Italia
Rossi: "Ho sofferto tanto al mattino ma sto meglio: il peggio è alle spalle"
02/06/2017 A 18:07
Gran Premio d'Italia
La rivincita di Dovizioso: da seconda scelta in casa Ducati a rider in corsa per il mondiale
05/06/2017 A 05:53