Regna un moderato ottimismo ma per capire se davvero Valentino Rossi, sarà protagonista in pista domenica al Mugello della gara della MotoGP, bisognerà attendere venerdì mattina, quando sul tracciato toscano saranno in programma le prime prove libere. Il trauma rimediato all'addome e al torace sbattendo sul manubrio della moto da cross giovedì scorso a Cavallara, in provincia di Pesaro-Urbino, è stato brutto e il dolore è lungi dall'essere sparito. Dopo un weekend di assoluto riposo trascorso a Tavullia, circondato dall’affetto di staff, ragazzini dell’Academy ed ovviamente dalle amerevoli cure di mamma Stefania, Valentino ieri ha ripreso con cautela un lavoro fisico di allenamento in palestra, compiendo tutta una serie di esercizi per favorire il ritorno ad una forma fisica, se non ottimale, quanto meno più che discreta.

48 ore decisive

Gran Premio d'Italia
Fra l'incognita condizioni fisiche e la sete di riscatto, le ambizioni di Rossi per il Mugello
29/05/2017 A 12:08
Per non avere supposizioni ma certezze però toccherà attendere le prossime 48 ore, quando Valentino sarà al Mugello per effettuare il check up medico di routine ed ottenere il nulla osta per correre il GP d’Italia. A quel punto toccherà vedere se e quanto sarà acuto il fastidio che accuserà Valentino in pista ed eventualmente quali saranno le difficoltà a spingere e guidare per diversi giri la propria Yamaha M1. Di certo Valentino farà tutto il possibile per esserci e riscattare la cocente delusione di Le Mans e provare a rompere quel digiuno di vittorie sul circuito di casa che manca addirittura dal 2008.
MotoGP
Valentino Rossi dimesso dall'Ospedale di Rimini: proverà a correre al Mugello tra una settimana
26/05/2017 A 16:43
Gran Premio d'Italia
La rivincita di Dovizioso: da seconda scelta in casa Ducati a rider in corsa per il mondiale
05/06/2017 A 05:53