Dopo un anno di stop torna il Gran Premio d'Italia sul circuito del Mugello. Gli alfieri della MotoGP si daranno battaglia sulla pista del Santerno per il sesto atto del mondiale 2021. Gli orari del weekend ve li abbiamo già mostrati qui, ora è tempo di sviscerare i cinque temi cardini prima del weekend su una delle piste più belle del circus.

1) Ducati prova a monopolizzare il podio. Ce la farà?

Jack Miller festeggia la seconda vittoria in MotoGP bevendo lo champagne con lo stivale: un gesto che in F1 ha reso famoso un suo connazionale come Daniel Ricciardo

Credit Foto Getty Images

MotoGP
Lorenzo: "Rossi è migliorato. Marquez? Che peccato la caduta"
19/05/2021 A 11:02
E' la gara di casa per la Ducati, su una pista perfetta per le sue caratteristiche. La squadra di Borgo Panigale si avvicina al weekend del Mugello con la consapevolezza di poter trionfare, forse addirittura stravincere e monopolizzare il podio. Jack Miller viene da due vittorie di fila, totalmente diverse nello svolgimento ma identiche nell'epilogo. L'australiano è in gran forma, ha rinnovato già il contratto per il prossimo anno, ha messo a posto tutti i pezzi soprattutto nella sua testa e ora è il favorito sicuramente per questo weekend, forse per il titolo. Ha vinto a Jerez dove la Ducati non aveva mai trionfato negli ultimi 15 anni, arriva su una pista dove da anni vince sempre una moto rossa. Chi potrà batterlo? Sicuramente Pecco Bagnaia e Johann Zarco. L'italiano sta avendo una costanza di rendimento incredibile, non ha ancora vinto ma ci è andato vicino. Manca solo la vittoria, perché non ottenere la prima della carriera proprio in Italia? Sarebbe grandioso. E poi c'è il super francese, che con la moto Pramac sta facendo faville in quest'inizio di stagione. Parte un filo più indietro rispetto ai due riders del team Factory, ma guai a sottovalutare Johann. Il sogno, come detto, è un podio tutto Ducati. Stavolta è tutt'altro che impossibile.
  • 2 successi e almeno un podio in ogni GP per la Ducati che al Mugello, ha vinto le ultime 3 edizioni con 3 piloti diversi
1. GP QATAR (28/3)2° Zarco (Pramac), 3° Bagnaia
2. GP DOHA (4/4)2° Zarco (Pramac), 3° Martin (Pramac)
3. GP PORTOGALLO (16/4)2° Bagnaia
4. GP SPAGNA (2/5)1° Miller, 2° Bagnaia
5. GP FRANCIA (16/5)1° Miller, 2° Zarco (Pramac)
Totale2 vittorie e 9 podi

2) Quartararo può fermare il dominio rosso su questa pista?

Fabio Quartararo

Credit Foto Getty Images

L'unica persona che può spezzare l'egemonia Ducati nei lunghi rettilinei toscani è certamente Fabio Quartararo. El Diablo ormai è al 100% dopo l'infortunio al braccio e si trova alla grande sulla M1 Factory (che su questo tracciato non si impone dal 2016), che però può prendere paga dalla Desmosedici su questa pista. Obiettivo del francese è uscire da questo weekend ancora da leader della generale. Non sarà facile, perché anche il meteo potrebbe giocargli contro.

3) A Le Mans sprazzi del vero Marquez. Al Mugello può arrivare tra i primi 5?

Marc Marquez

Credit Foto Getty Images

Si è parlato tantissimo del Cabroncito in questi giorni. A Le Mans abbiamo rivisto a tratti il Marquez di un tempo, sicuramente nell'atteggiamento. Ora manca la prestazione e il risultato. Nelle ultime interviste ha già detto di sentirsi escluso dalla lotta per il titolo, forse è veramente così dati i soli 16 punti all'attivo contro gli 80 di Quartararo. Ma quello che più interessa a noi è capire se e quando Marc potrà tornare davanti a tutti. Il Mugello non gli ha mai dato veramente tante gioie e la Honda sembra tutt'altro che la miglior moto del circus. Ma mai sottovalutare Marquez in pista. Cosa potrà fare? Obiettivo Q2 diretto e top five in gara.

Marquez dall'inferno al ritorno: le tappe del suo calvario

4) Rossi e gli altri delusi, chi finirà la gara col sorriso?

Valentino Rossi, GP Spagna, MotoGP, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Parliamo ora dei tanti delusi che devono dare risposte in Toscana. Prima di tutto le Suzuki, uscite con le ossa rotte da Le Mans. Rins non fa punti dal Qatar ed è entrato in crisi, Mir invece non sta avendo la stessa fantastica continuità di risultati dello scorso anno. E' vero che nel 2020 di questi tempi aveva una media punti molto simile e un distacco identico dalla vetta, ma è anche vero che davanti erano tutti molto vicini. In questa stagione servirà una media punti molto maggiore per vincere e il campione del mondo deve iniziare a macinarne ora per stare al passo. Serve quindi subito un cambio di passo, ma la moto non sembra all'altezza di quelli davanti quest'anno. La stessa cosa devono fare Viñales e Morbidelli. Dopo la vittoria in Qatar, Maverick non si è mai ripetuto e ha perso il treno che conta. Rischia di essere l'ultima chiamata il Mugello se vuole vincere quest'anno. Discorso un po' differente per Frenkie che, con una moto molto più vecchia rispetto alle Yamaha ufficiali, sta comunque raccogliendo meno di quanto sperato, sia per problemi alla moto che per suoi fisici. Nel Gran Premio di casa si spera in una rinascita, ma coi lunghi rettilinei non sarà facile stare al passo dei big Ducati. E poi c'è sempre il capitolo Valentino Rossi. Qui ha scritto forse le pagine migliori e più indelebili della sua carriera, ma il passato è passato. Il presente ci dice che la top ten manca da 8 mesi, il podio da quasi un anno. Qui ci si aspetta uno scatto d'orgoglio, anche se la concorrenza è agguerrita e numerosa.

Valentino Rossi-Mugello: una storia di imprese e record lunga oltre 20 anni

5) Attenzione alla pioggia per domenica. Miller ancora avvantaggiato?

Mugello Circuit

Credit Foto Getty Images

Per ultimo il meteo, che potrebbe causare molti problemi. Da sabato sera e per tutta domenica è prevista pioggia che può scombinare gli equilibri, come a Le Mans. Sicuramente Jack Miller non ne sarà totalmente dispiaciuto, come Marc Marquez. Meno amata invece da Quartararo e Viñales. Purtroppo senza spettatori in pista, sarà comunque spettacolo assicurato davanti alla tv.
MotoGP
Valentino Rossi: "Deciderò il mio futuro in estate"
19/05/2021 A 10:41
Grand Prix Emilia Romagna
MotoGP, GP Emilia Romagna 2021 in Diretta tv e Live-Streaming
18/10/2021 A 10:54