Maverick Viñales comincia nel migliore dei modi il weekend di Assen ed è subito il più veloce al termine della prima sessione di prove libere del Gran Premio d’Olanda 2021, nono round stagionale del Mondiale MotoGP e ultimo appuntamento prima della lunga pausa estiva. Lo spagnolo della Yamaha Factory si conferma dunque estremamente competitivo sul tracciato olandese (ha vinto l’ultima edizione del GP nel 2019) e ferma il cronometro in 1'33"072 senza provare il time-attack, a testimonianza di un ottimo feeling con la sua M1 in questo primo turno del fine settimana con temperature sensibilmente più basse rispetto al Sachsenring.
Seconda piazza a 111 millesimi dalla vetta per Pol Espargarò, rapido per tutta la sessione con la Honda ufficiale, precedendo la Suzuki di Alex Rins (3° a 0.429 montando però una coppia di gomme morbide nuove nel finale), la Yamaha di Fabio Quartararo (4° a 0.561) e la Ducati Pramac di Johann Zarco (5° a 0.815). Buoni segnali finalmente per Danilo Petrucci, 6° a 0.867 dal leader con la KTM del Team Tech 3, davanti all’Aprilia di Aleix Espargarò (7° a 0.921) e alle Honda di Takaaki Nakagami (8° a 0.932) e di Marc Marquez (9° a 0.976). Quest’ultimo, reduce dal trionfo in Germania, si è gestito dal punto di vista fisico senza forzare per diversi giri consecutivi in vista del prosieguo del weekend.
Gran Premio d'Olanda
Marquez, Quartararo, Ducati, Rossi e il meteo: le 5 domande
24/06/2021 A 14:36
Da evidenziare l’incoraggiante decima piazza di Lorenzo Savadori con l’Aprilia a 1.026 dalla testa, dopo aver effettuato una sorta di time-attack negli ultimi minuti con una coppia di gomme soft nuove. Appena fuori dalla top10 le Ducati ufficiali di Jack Miller e Francesco Bagnaia, 11° e 12° con 1″1 di ritardo da Viñales lavorando esclusivamente sul set-up. 15° Valentino Rossi, che ha stampato il miglior giro della sessione proprio all’ultimo tentativo con gomme usate, pagando però 1.359 dalla vetta in sella alla sua Yamaha Petronas. 19° e 21° i rookie italiani Enea Bastianini e Luca Marini, in attesa di salire progressivamente di colpi nel corso del weekend.

Bastianini: "Tuffi? Ero bravo, ma sognavo la moto non i Giochi"

Gran Premio d'Olanda
Rossi: "La caduta? Dai dati non abbiamo capito"
27/06/2021 A 17:13
Gran Premio d'Olanda
Quartararo: "Ho temuto per l'avambraccio, è andata alla grande"
27/06/2021 A 13:59