Miguel OLIVEIRA Voto 10 e lode: Che dire, la classica vittoria perfetta. Dopo la superba pole parte a fionda e in pochi giri ha già un super vantaggio. Sempre in solitaria, sfrutta al meglio la gara di casa per dominare e conquistare la seconda vittoria in stagione. Pazzesco.

MotoGP
Oliveira vince davanti a Miller e Morbidelli! Dovi 6°, Rossi 12°
22/11/2020 A 14:44

Jack MILLER Voto 9: Bravissimo Jack, che risponde al meglio alle critiche degli ultimi tempi che lo descrivevano come velocissimo in qualifica e sprecone in gara. Due secondi posti consecutivi nelle ultime due corse, di gran lunga miglior Ducati al traguardo. Oggi riesce a battere Morbidelli all'ultimo giro, riprendendosi una piccola rivincita rispetto a Valencia 2.

Franco MORBIDELLI Voto 8 e mezzo: Sarà per sempre un mistero capire quanto sia forte questa Yamaha. Anche oggi il Morbido guida da campione, salendo ancora sul podio, mentre le altre M1 pascolano fuori dalla top ten.. Sicuramente lui è in un momento di grazia pazzesco, la Yamaha 2019 forse è migliore e più facile del 2020, ma questo Morbidelli è veramente forte e merita questo nuovo podio e il titolo di vice campione. Oggi fa un solo errore, quello di perdere il secondo posto all'ultimo giro.

Pol ESPARGARO Voto 7 e mezzo: Vedere Miguel che stravince davanti con la stessa moto con una vita di vantaggio su tutti non deve fargli piacere, ma Oliveira oggi è di un altro pianeta. Per cui bravo Pol a confermarsi ultra costante in questa stagione. Gli è mancata solo la vittoria.

Takaaki NAKAGAMI Voto 7: Bella gara del giapponese, che chiude una ottima stagione con la casacca del team LCR. Prima Honda al traguardo, prima Honda nel mondiale, autore di buone prestazioni e sempre costante. Honda però chiude la peggiore stagione della sua storia nella classe regina dal 1981.

Andrea DOVIZIOSO Voto 7: Il voto è naturalmente sulla gara di oggi, dove Andrea non molla mai e dalla 12ma piazza combatte e recupera, chiudendo sesto. Peccato sempre per la pessima qualifica. Speriamo tanto di rivederlo in pista nel 2022. Ci mancherai tanto Dovi!

Cal CRUTCHLOW Voto 6: Sufficienza di stima, stretta per la prima parte di gara e immeritata per la seconda. Parte alla grande ed è quarto. Poi però commette qualche errore e nel finale molla del tutto, chiudendo tristemente 13mo. Ma alziamoci in piedi davanti a questo stratosferico uomo, il più simpatico nel paddock che oggi si ritira. Ciao CAL!

Valentino ROSSI Voto 5: Gara veramente complicata del Dottore. Dopo prove difficili e una indecente qualifica, Vale parte anche male. Poi riesce a recuperare ma non va oltre la 12ma piazza. Almeno non è l'ultima Yamaha al traguardo. Finisce una delle storie d'amore più belle e incredibili nella storia dello sport, da domani Rossi non sarà più parte del team Factory.

Fabio QUARTARARO Voto 4: Chiude come peggio non poteva una stagione che doveva portarlo ad essere il nuovo campione e invece finisce addirittura settimo nella generale, dietro anche a Dovizioso e Pol Espargaro. Dopo Jerez ci si chiedeva come poteva perdere questo mondiale, 12 gare dopo è l'ombra di se stesso. Soprattutto deve incassare la sconfitta anche contro Franco Morbidelli, compagno di squadra che sembrava essere facilissimo da battere dopo la scorsa stagione. Ora c'è da fare erase, riposarsi e ripartire. C'è un futuro da scrivere. Certo è che la M1 ufficiale fa veramente fatica.

Joan MIR Voto 3: Dopo la vittoria del titolo si è assolutamente rilassato ed è stato autore di un weekend assolutamente disastroso. Pessime qualifiche, la gara va ancora peggio: parte malissimo, si scontra con il povero Bagnaia nelle prime curve e perde terreno. Naviga fuori dalla zona punti, nel finale è costretto al ritiro per uno strano problema tecnico elettronico.

Valentino Rossi, verso l'infinito e oltre: la leggenda sempre sul podio da 25 anni

Gran Premio del Portogallo
Vince Gardner, Enea Bastianini campione del mondo!
22/11/2020 A 13:21
Gran Premio del Portogallo
Oliveira in pole a Portimao. Morbidelli 2°, Rossi 17°, Mir 20°
21/11/2020 A 15:01