Enea Bastianini a Portimao ha l’occasione di laurearsi campione del Mondo della classe Moto2. Il 22enne pilota riminese arriva all’ultimo weekend del motomondiale da leader della classifica piloti della classe mediana. L’alfiere del team Italtrans nel GP di Portogallo ha dunque la chance di aggiudicarsi il primo titolo mondiale della sua giovane carriera preparandosi nel migliore dei modi allo sbarco in MotoGP che avverrà nel 2021 con il team Ducati Avintia.

Il compito di Bastianini non sarà semplice perché dovrà tenere a bada ben tre piloti ancora in lizza per la corona iridata: Alex Lowes (staccato di 14 punti), Luca Marini (futuro compagno di squadra di Bastianini in MotoGP, che paga un margine di 17 punti) e Marco Bezzecchi (a 23 punti). A "Bestia" dunque nel GP del Portogallo basterà gestire l'ampio vantaggio sui rivali e soprattutto non incappare in errori o cadute per diventare il terzo italiano campione Moto2 dopo Franco Morbidelli (2017) e Pecco Bagnaia (2018). Ma cosa serve a Bastianini per vincere il Mondiale? Ecco tutte le combinazioni...

MotoGP
Come Mir e Suzuki sono riusciti a laurearsi campioni MotoGP
16/11/2020 A 15:42

Enea Bastianini campione a Portimao se...

- Si classifica dal quinto all’ottavo posto (5°, 6°, 7°, 8°) e Sam Lowes non vince

- Chiude la gara nono e né Lowes, né Marini vincono

- Termina la gara dal decimo al tredicesimo posto (10°, 11°, 12, 13°), Lowes non va oltre il 3° posto e Marini non vince

- Termina la gara 14esimo o 15esimo, Lowes non sale sul podio, Marini non va oltre il terzo posto e Bezzecchi non vince la gara

- Chiude la gara fuori dalla zona punti (16° o peggio), Lowes non sale sul podio, Marini non va oltre il terzo posto e Bezzecchi non vince la gara

Chi è Mir, il nuovo campione del mondo della MotoGP

Gran Premio di Valencia
Moto2: vince Martin, Bezzecchi 3°. Bastianini in testa al mondiale
15/11/2020 A 12:41
Gran Premio del Portogallo
Le pagelle: Oliveira perfetto, Rossi no. Bravo Miller
22/11/2020 A 17:08