"Essere qui di nuovo insieme a tutti voi è fantastico, sono stati mesi difficili. Ora il passo più importante è quello di tornare in sella, sento le farfalle nello stomaco". Così Marc Marquez esprime le proprie sensazioni verso il Gran Premio del Portogallo a Portimao, la terza gara stagionale del Mondiale 2021 di MotoGP che segnerà il ritorno in pista del pilota spagnolo della Honda a distanza di 271 giorni dalla caduta nel corso del GP di Spagna 2020, a Jerez, che gli costò la frattura dell'omero del braccio destro.

"Non sarò lo stesso Marquez di prima, serve tempo"

Gran Premio del Portogallo
Zarco: "Obbligato alla mascherina. Vaccino? Non sappiamo cos'è"
17/04/2021 A 16:50
"Non aspettatevi nulla durante questo weekend - dice lo spagnolo intervenendo nella conferenza stampa ufficiale -. Non sarò ancora lo stesso Marquez di prima, sto riprendendo, c'è la riabilitazione fisica e mentale. Guidare come prima? C'era il dubbio di non poter riuscire a farlo, ma siamo tutti ottimisti, ringrazio tutti per il supporto. E' stato molto strano, soprattutto all'inizio, guardare le gare alla tv. Sono pronto, anche se non sono ancora al 100%".

Marquez dall'inferno al ritorno: le tappe del suo calvario

Gran Premio del Portogallo
Il ritorno di Marquez, Ducati, Rossi e KTM: 5 domande al GP
16/04/2021 A 06:10
MotoGP
Dovizioso promuove l'Aprilia: farà nuovi test al Mugello
14/04/2021 A 16:58