Prestazione sottotono ma risultato da non buttare in casa Honda per Marc Marquez, bravo a limitare i danni in una giornata difficile concludendo al sesto posto il Gran Premio del Portogallo 2022, quinto atto stagionale del Mondiale MotoGP.
"Non è il risultato per cui vogliamo lottare ma oggi non abbiamo avuto il feeling giusto. Già nel warm-up non mi sentivo come volevo e abbiamo fatto una piccola modifica per la gara che ha aiutato un po’, ma la velocità dei nostri rivali era maggiore della nostra“, spiega il fenomeno di Cervera al sito ufficiale del Team Repsol Honda. “Ero lì a combattere con Pol all’inizio della gara e poi con Alex nel finale, è stata davvero una battaglia tutta Honda. In questa battaglia sono riuscito a vincere, il che è stato positivo, ma è vero che non è qui che dovremmo essere. Dobbiamo essere più veloci, a Jerez è tempo di essere più veloci e finire più vicini ai primi”, conclude Marc.
Gran Premio del Portogallo
Stoico Bagnaia, da ultimo a 8° a Portimao: "Non avevo più forza"
24/04/2022 ALLE 18:44
Dopo cinque gare, Marc Marquez occupa l’undicesima posizione nel Mondiale piloti con un distacco di 38 punti dalla coppia di testa formata dalla Yamaha di Fabio Quartararo e dalla Suzuki di Alex Rins. Curiosamente, l’otto volte iridato ha lo stesso punteggio in classifica dei ducatisti ufficiali Jack Miller e Pecco Bagnaia.

7 italiani, 5 rookie e 8 Ducati in pista: i piloti della MotoGP 2022

Gran Premio del Portogallo
Le pagelle: Quartararo da 10 e lode, Bagnaia stoica rimonta
24/04/2022 ALLE 16:13
Gran Premio del Portogallo
Moto2: vince Roberts, secondo Vietti allunga nel mondiale
24/04/2022 ALLE 14:51