Sam Lowes mette subito le cose in chiaro. Il britannico, grande favorito della stagione nella classe mediana, impressiona nel corso delle qualifiche del Gran Premio del Qatar, primo appuntamento del Mondiale Moto2 2021. Il nativo di Lincoln stampa una pole position di forza, la dodicesima della sua carriera e prova ad indirizzare subito nel migliore dei modi il suo fine settimana. Sullo splendido tracciato di Losail, con i riflettori che illuminano la serata nel deserto qatariota, la temperatura si attesta sui 28°, mentre l’asfalto rimane sui 32°. Le condizioni, quindi, si fanno ideali per cui i protagonisti della classe mediana possono spingere finalmente a dovere, dopo una FP3 assolutamente interlocutoria. Come detto, quindi, Sam Lowes (Kalex Marc VDS) spaventa i rivali stampando un ottimo 1:58.726, distanziando di 140 millesimi il sorprendente rookie spangolo Raul Fernandez (Red Bull KTM Ajo) che conferma il suo status di “predestinato”, mentre chiude la prima fila l’olandese Bo Bendsneyder (Kalex Pertamina) a 233 millesimi in 1:58.959.

Bezzecchi 4°, Di Giannantonio 8°

Gran Premio del Qatar
Moto3: è di Darryn Binder la prima pole stagionale
27/03/2021 A 16:39
Si ferma in quarta posizione Marco Bezzecchi (Sky Racing Team VR46) che ce l’ha messa tutta ma non è riuscito ad andare oltre l’1:59.052 a 326 millesimi da Lowes, facendo capire che i tempi che gli venivano naturali nel corso dei test non sono così scontati nel corso di questo weekend di gara. Quinto lo statunitense Joe Roberts (Kalex Italtrans) in 1:59.168 a 442 millesimi, quindi sesto l’australiano Remy Gardner (Red Bull KTM Ajo) in 1:59.197 a 471. Settimo il britannico Jake Dixon (Kalex Petronas) in 1:59.203 a 477 millesimi, ottavo il nostro Fabio Di Giannantonio (Kalex Federal Oil) in 1:59.241 a 515, quindi nono lo spagnolo Jorge Navarro (MB Speed Up) in 1:59.420 a 694.

Marco Bezzecchi durante le qualifiche del GP del Qatar 2021 di Moto2

Credit Foto Getty Images

Decimo il nostro Celestino Vietti (Sky Racing Team VR46) in 1:59.439 a 713 millesimi, davanti a Nicolò Bulega (Kalex Federal Oil) undicesimo in 1:59.454 a 728. Buona quattordicesima posizione per un Lorenzo Dalla Porta (Kalex Italtrans) sempre più in crescia, in 1:59.531 a 805 millesimi, mentre è diciottesimo Tony Arbolino (Kalex Liqui Moly) in 1:59.925 a 1.199 nella sua gara d’esordio in Moto2. Scatterà dalla ventiquattresima posizione Stefano Manzi (Kalex Flexbox), quindi ventiseiesimo Lorenzo Baldassarri (MV Agusta) davanti a Yari Montella (MB Speed Up) ventisettesimo, mentre è ventinovesimo ed ultimo Simone Corsi (MV Agusta) che ha concluso anzitempo la sua qualifica, cadendo proprio all’ultima curva. Dopo queste qualifiche la Moto2 pensa già alla giornata di domenica, che inizierà alle ore 14.10 con il warm-up, mentre la prima gara dell’anno scatterà alle ore 17.20.

MotoGP: tutti i team e i piloti del Mondiale 2021

Gran Premio del Qatar
Di Giannantonio, il podio più speciale: "Per Fausto Gresini"
28/03/2021 A 23:48
Gran Premio del Qatar
Rossi: "Speravo meglio, non avevo grip", Bagnaia: "Inizio buono"
28/03/2021 A 20:41