E' emozionato Valentino Rossi nella sua prima conferenza stampa da pilota della Yamaha Petronas alla vigilia del primo Gp della stagione in Qatar. "Oggi per me è sempre come il primo giorno di scuola. Sono passato da un team all'altro e mi sento bene. L'atmosfera è bella e i test nono sono andato per niente male. Ora vediamo cosa succede Se sono più rilassato dal passaggio al team clienti? Sia nel Team ufficiale che in Petronas tutti danno il massimo e puntano alla vittoria. C’è sempre la pressione, cambia solo che ci sono meno persone intorno alla moto. Marquez? Marc vuole di sicuro tornare, mi auguro che torni presto e che sia competitivo dalla prima gara in cui girerà".

Quartararo: "L’obiettivo è vincere il Mondiale. Mir favorito, io sono emozionato"

MotoGP
La MotoGP va in vacanza! Il borsino di questa prima parte di stagione
28/06/2021 A 22:30
“La fine del 2020 è stata difficile, ma ho maturato molta esperienza preziosa. Ci sono stati alti e bassi nel corso della stagione, ma ora mi sento pronto e questa è la cosa più importante. Ora l’obiettivo è diverso, è quello di vincere il Campionato. Nei test ci sono più persone e più responsabilità, sono andati bene. Più che pressione sento l’emozione di cominciare".

Jack Miller: "C’è una pressione extra nel team ufficiale. Mir uomo da battere per il titolo"

"C’è una pressione extra qui nel team ufficiale, ma per il momento non c’è stata ancora occasione di sentirla. Vedremo più avanti nel corso della stagione. Fino ad ora è andato tutto bene, vedremo come andrà nei momenti di difficoltà, per ora fila tutto liscio a partire dai test. Il favorito per il titolo? Joan Mir è l’uomo da battere".

Joan Mir: "Farò di tutto per difendere il titolo e fare del mio meglio gara dopo gara"

"Sono molto contento di essere qui pronto per la nuova stagione. L’anno scorso ho vissuto un campionato da sogno, con un finale incredibile, ma ora ripartiamo da zero, tutti, e sarà importante avere subito un buon feeling con la moto. I test non sono andati male ma c’è ancora tanto da lavorare. In questo 2021 avrò davanti a me due grandi sfide: difendere il titolo e fare il massimo possibile volta dopo volta".

Aleix Espargarò: "Spero di poter lottare con i migliori"

"Questa stagione sembra promettente, ma dobbiamo vedere cosa faranno gli altri e se miglioreranno dopo i primi Gran Premi. Sento e spero di poter lottare con i migliori, non vedo l'ora di cominciare. Il test di Dovizioso con Aprilia? Lui è un pilota molto sensibile e ha vinto molto, quindi ci darà sicuramente una mano per capire i punti deboli e i punti di forza della nostra moto. L'uomo da battere quest'anno per me sarà Joan Mir, che è anche campione in carica. L'anno scorso era sicuramente più difficile capire i favoriti, anche perché il campionato era più corto del solito. L'assenza di Marquez? Tutti nel paddock sanno che è molto arrabbiato per questo. Speriamo che possa riprendersi in fretta".

Pol Espargarò: "Negli ultimi giorni di test mi sono sentito a mio agio"

"Cambiare la moto non è mai semplice, serve tempo per adattarsi alla nuova situazione. Negli ultimi giorni di test mi sono sentito a mio agio ed ho ottenuto dei tempi molto interessanti. Abbiamo tanto da imparare, ma sono convinto che potremo divertirci. Sono ottimista per la prima prova. Credo che sia troppo presto per trarre delle conclusioni. Non conosco il comportamento della moto in altre condizioni, ho girato solo a Losail per ora e questo potrebbe essere un limite durante il campionato. Al momento guardo alle sfide che mi attendono in queste due settimane. Il feeling è molto buono. In questi giorni sono riuscito ad abbattere i miei migliori riferimenti cronometrici. Non sono qui per essere ottavo o decimo".

MotoGP: tutti i team e i piloti del Mondiale 2021

Gran Premio d'Olanda
Quartararo: "Ho temuto per l'avambraccio, è andata alla grande"
27/06/2021 A 13:59
Gran Premio d'Olanda
Le pagelle: Quartararo domina, disastro Valentino Rossi
27/06/2021 A 13:34