15 anni senza vittorie nella classe leggera erano veramente troppi e finalmente il tabù viene sfatato. Lorenzo Dalla Porta vince il Gran Premio d'Australia e, complice la caduta di Aron Canet, è campione del mondo della Moto3!
Bravissimo l'alfiere di Prato a conquistare il titolo mondiale con due gare d'anticipo. Un trionfo di costanza il campionato di Lorenzo, con 10 podi e tre vittorie ottenute. Un mondiale meritatissimo, iniziato non alla grande ma concluso sempre in crescendo, sino a questi due successi consecutivi. Bravo sempre a crederci, glaciale in questo finale.
Gran Premio dell'Australia
Grande pole di Maverick Viñales davanti a Quartararo, Marquez e Valentino Rossi
27/10/2019 A 01:16
Una vittoria che non serviva quella di oggi, data la caduta di Canet al secondo giro. Ma Dalla Porta ha voluto far capire a tutti chi è il più forte e ci è riuscito.
Finalmente il mondiale torna in Italia. L'ultimo successo era datato 2004 con Andrea Dovizioso, si correva ancora con le 125 due tempi. Un'era geologica fa. Oggi si può tornare a festeggiare. Terzo mondiale consecutivo per l'Italia dopo quelli di Morbidelli e Bagnaia in Moto2.
Il grande sconfitto è sicuramente Aron Canet. Lo spagnolo, dopo un inizio di stagione spumeggiante, in questo finale deve alzare bandiera bianca dopo tanta sfortuna e troppi errori. Anche oggi cade al secondo giro, regalando il mondiale al rivale.
Per quanto riguarda la gara è il solito copione di Moto3, con un enorme gruppone in testa e tantissimi sorpassi al vertice. Ma nel finale Dalla Porta regola la concorrenza vincendo davanti a Ramirez e Arenas. Il successo più dolce della carriera.

I 5 momenti della gara

- Pronti via e Fenati parte benissimo, sorpassa tutti dall'esterno e va in testa. Gruppo molto compatto, con Dalla Porta, Arbolino e Cane nel gruppo davanti.
- Il colpo di scena incredibile accade subito al secondo giro, con la scivolata in curva uno di Aron Canet. Errore gravissimo, che regala a Dalla Porta il match point già in questo gran premio.
- Fenati sbaglia e perde diverse posizioni, ma il gruppo è compattissimo e sono molti ad alternarsi in testa, tra cui McPhee, Binder, Suzuki, Ramirez, lo stesso Dalla Porta.
- Davanti è un continuo sorpassi e controsorpassi. Sono in 16 nel gruppo di testa, solita gara di Moto3.
- Nel finale è bagarre. Cadono Vietti, Migno, Toba, Rossi e Salac. Dalla Porta combatte contro tutto e tutti, passando per primo sotto la bandiera a scacchi. Secondo Ramirez, poi Arenas. Doppietta Leopard.

La statistica chiave

Era dal 2004 con Andrea Dovizioso che un italiano non vinceva nella classe più piccola del motomondiale, ai tempi era la 125. Prima volta che un italiano vince la Moto3.

La dichiarazione

Lorenzo DALLA PORTA: "E' una sensazione fantastica, incredibile. Ho visto la caduta di Aron e così volevo vincere. E' incredibile per me e per la mia famiglia. Dedico questa vittoria a mia nonna. Il team ha fatto un lavoro incredibile".

Il tweet da non perdere

Il migliore

Lorenzo DALLA PORTA: Canet gli fa un gran regalo, lui è bravissimo però a sferrare l'attacco decisivo nel momento giusto, vincendo le due gare consecutive utili per la vittoria del titolo. Oggi non serviva vincere, bastava un piazzamento. Ma Lorenzo ha voluto ribadire a tutti chi è il più forte. BRAVO!

Il peggiore

Aron CANET: Quando ti giochi il mondiale e ottieni quattro zeri nelle ultime cinque gare, anche se hai dominato la prima parte di stagione il titolo non lo vinci. Alle volte è stato sfortunato e buttato giù, ma nelle ultime corse di errori ne ha fatti e deve alzare bandiera bianca addirittura con due gare d'anticipo.
Gran Premio dell'Australia
Marquez: "Le qualifiche si potevano fare"; Dovizioso: "Alcuni piloti pensano solo a loro stessi"
26/10/2019 A 14:49
Gran Premio dell'Australia
GP d'Australia in diretta tv e Live-Streaming
25/10/2019 A 14:56