Andrea Dovizioso si proietta al penultimo atto della stagione del Mondiale 2019 di MotoGP sul tracciato di Sepang, sperando di avere meno problemi rispetto a quanto era successo in Australia. Il settimo posto a 15″294 dallo spagnolo della Honda Marc Marquez (campione del mondo) è l’evidenza dei soliti problemi in percorrenza di curva della Ducati che, sulla carta, su una pista “Stop&Go” come quella malese, dovrebbe fare meno fatica.

"Difficile pensare a come fermare Marquez"

MotoGP
Dovizioso, la crisi di Petrucci e il sogno Viñales: cosa deve fare la Ducati per battere Marquez?
28/10/2019 A 09:14
Tuttavia, sarà anche il discorso gomme a fare la differenza. La GP19, infatti, non è una moto facile da gestire in questo senso e il forlivese lo ha fatto capire piuttosto chiaramente in conferenza stampa, sottolineando anche le oggettive difficoltà nel giocarsi le vittorie con un pilota come Marquez: "Dobbiamo pensare al distacco, non tanto alla posizione finale, il punto purtroppo è che il distacco era decisamente superiore all’anno scorso nella corsa australiana. Non possiamo essere soddisfatti. Ci sono stati tanti alti e tanti basse nella stagione, ma alla fine stiamo chiudendo secondi, questo è positivo. Il distacco da Marquez è enorme, ma è così per tutti. È difficile pensare a come fermare Marquez, che quest’anno è andato anche meglio del 2018, questa è la realtà. Non abbiamo la stessa velocità dell’anno scorso con le gomme nuove e nelle libere, questo ci crea difficoltà nel trovare una strategia. Sono riuscito a restare calmo quando a inizio gara non avevo il passo giusto, ma non è abbastanza, dobbiamo migliorare. Noi non ci arrendiamo, ma è chiaro che tutto sia complesso contro un pilota del genere".
Gran Premio della Malesia
Dovizioso: "Che bello lottare con Valentino Rossi, aggressivo ma pulito, non si arrende mai"
07/11/2019 A 12:02
Gran Premio della Malesia
GP della Malesia in diretta tv e Live-Streaming
01/11/2019 A 20:44