E sono otto. Marc Marquez vince il Gran Premio della Thailandia, quindicesimo atto del mondiale. Ma soprattutto conquista l'ottavo mondiale della carriera, il quarto consecutivo, il sesto in MotoGP.
Il Cabroncito continua a riscrivere tutti i record della categoria: sempre più nel gotha di questo sport, sale al sesto posto nella classifica di tutti i tempi per quanto riguarda i titoli. I nove di Rossi, Ubbiali e Hailwood sono a un passo.
Gran Premio della Thailandia
Marquez dopo la caduta è subito 6° dietro a Rossi, Quartararo davanti nelle FP2
04/10/2019 A 09:06
Oggi però Marquez fatica a vincerla. O meglio: è l'immenso Fabio Quartararo a complicargli la vita sino alla fine. Il francese è semplicemente perfetto: parte alla grande, comanda per lunghi tratti staccando anche per alcuni giri il Cabroncito. Marquez però nel finale torna sotto e lo passa ad inizio ultima tornata, per poi rimanergli davanti sino all'ultima curva. Qui arriva l'attacco disperato del Diablo in stile Dovizioso lo scorso anno, ma Marc incrocia e vince. Fantastici entrambi
Chiude terzo Maverick Viñales, in una replica del podio di Misano. Top Gun ha un buon ritmo, ma guarda comunque a debita distanza il duello per la vittoria.
Quarto Andrea Dovizioso, che per il terzo anno di fila deve alzare bandiera bianca nel mondiale. Ducati mai in lotta per il podio, sempre lontano dalle due Yamaha e da Marc. Una prestazione strana, soprattutto pensando allo scorso anno quando il Dovi lottò sino all'ultima curva per il successo. Quinto Rins, poi Morbidelli, Mir e Rossi.
Seconda gara anonima del Dottore, che a metà gara cede di colpo e si fa passare dalle Suzuki. Sempre i soliti problemi di gomme per lui, è comunque l'ultima M1 in classifica, lontanissima da Quartararo.
Col mondiale chiuso ora si guida solo per la gloria. Una settimana di pausa, poi il trittico della morte Giappone-Australia-Malesia. Prepariamoci a non dormire.

La classifica finale

I 5 momenti della gara

- Pronti via e Quartararo rimane davanti a Marquez e Viñales. Quarto Dovizioso, poi Morbidelli, Mir, Rins e Rossi. Disastro Miller che spegne la sua moto in griglia ed è costretto a rientrare ai box.
- Rossi in poco tempo supera le Suzuki e va in sesta piazza. Davanti Quartararo e Marquez prendono qualche metro su Viñales. Ma tutti i primi sono abbastanza lontani e le posizioni sembrano cristallizzate nelle prime fasi.
- Quartararo se ne va. El Diablo riesce a prendere un secondo su Marquez, mentre Viñales ormai è staccatissimo. Quarto Dovizioso, poi Morbidelli. Rossi invece ha problemi e si fa risorpassare dalle Suzuki.
- Marquez però non ci sta e torna sotto il francese. Si riattacca lo spagnolo, mentre gli altri sono lontano una vita. Terzo Viñales, poi Dovizioso, Rins, Morbidelli, Mir, Rossi e Petrucci.
- Ultimo giro bellissimo. Marquez attacca e passa Quartararo, che però non ci sta e prova l'attacco disperato all'ultima curva. Ma Marc incrocia e vince. Secondo un grande Fabio, poi Maverick.

La statistica chiave

Marc Marquez diventa il primo pilota dal 2005 a vincere il titolo della classe regina con almeno 4 gare d’anticipo. L’ultimo a riuscirci fu Valentino Rossi, che il 25 settembre 2005 a Sepang festeggiò il suo settimo titolo iridato, il secondo nella classe regina con Yamaha.

La dichiarazione

Marc MARQUEZ: "Io volevo vincere la gara ed è quello che ho fatto. Fabio è stato davvero molto veloce. Avevo distacco ma ho gestito al meglio e l'ho ripreso. Lavoro straordinario di tutti, voglio ringraziare tutte le persone che mi sono vicine. Ora è tempo di festeggiare".

Il tweet da non perdere

Il migliore

Fabio QUARTARARO: Marquez vince ed è come al solito grandioso, ma non possiamo non elogiare un'altra gara sublime di Fabio Quartararo. Il francese rimane in testa dal primo all'ultimo giro, arrendendosi solo all'ultima curva. Ritmo pazzesco, si deve ancora arrendere nel finale.

Il peggiore

Jack MILLER: Rovinare una possibile buona gara prima della partenza è veramente uno spreco. Lui invece riesce nel misfatto, spegnendo la sua Ducati in griglia. Poi rimonta qualche posizione finendo a punti, ma è un gran peccato.
MotoGP
Brutta caduta per Marc Marquez nelle libere ma la Honda tranquillizza: "Sta bene e correrà le FP2"
04/10/2019 A 05:19
MotoGP
Biaggi "Ricordo più positivo che negativo su Valentino Rossi"
03/12/2021 A 13:35