A Buriram si è conclusa anche la seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Thailandia di MotoGP. Contrariamente alle previsioni, si sono aperti ampi squarci d’azzurro nel cielo, permettendo persino al sole di fare capolino tra le nubi. Non sorprende, quindi, che in questo turno ci si sia concentrati soprattutto sulla ricerca della prestazione pura, con tanti centauri a giocarsi più di una gomma morbida al posteriore. D’altronde, in caso di pioggia nella mattinata di sabato, la corrente top ten della classifica combinata sarebbe quella definitiva. Il sole ha però rappresentato un problema, perché l’asfalto si è scaldato al punto tale da rendere la pista meno performante! Dunque, la graduatoria è realmente combinata, perché davvero in pochi sono effettivamente riusciti a migliorare il proprio status nella FP2. Ebbene, la notizia è che al momento Aleix Espargarò dovrebbe passare dal Q1, così come il compagno di squadra Maverick Viñales. Il veterano catalano ha fatto bene nella seconda sessione, ma le condizioni peggiori lo relegano al di fuori dei primi dieci. Stesso discorso per Enea Bastianini (11°).
La top ten, come d’abitudine, pullula di Ducati. Se ne contano ben 5, di cui tre nelle prime tre posizioni (Nell’ordine Johann Zarco, Francesco Bagnaia e Jorge Martin), a cui vanno sommati Jack Miller e Luca Marini. Si infilano tra le moto di Borgo Panigale solo Marc Marquez e Fabio Quartararo, non a caso uno dei più grandi di sempre ed il campione del mondo in carica. La sorpresa è la presenza nella top ten di Franco Morbidelli, bravo a sfruttare il traino del compagno di squadra in mattinata, al quale si aggiungono Alex Rins e Miguel Oliveira.
Gran Premio della Thailandia
Zarco: “Ho esitato ad attaccare Bagnaia”. E Dall’Igna lo ringrazia
04/10/2022 ALLE 11:41

7 italiani, 5 rookie e 8 Ducati in pista: i piloti della MotoGP 2022

Gran Premio della Thailandia
Bagnaia: “Podio che vale una vittoria. Discorso Miller mi ha aiutato"
02/10/2022 ALLE 13:02
Gran Premio della Thailandia
Le pagelle: Bagnaia giudizioso, Quartararo a picco, Oliveira anfibio
02/10/2022 ALLE 11:23