Marco Bezzecchi fa saltare il banco a Buriram e conquista una clamorosa pole position per il Gran Premio della Thailandia 2022, quartultimo appuntamento stagionale del Mondiale MotoGP. Prima affermazione della carriera in qualifica nella classe regina per il rookie romagnolo del Team Mooney VR46, dopo le quattro partenze al palo accumulate tra Moto3 e Moto2. Il Bez ha stabilito anche il nuovo record della pista in 1’29″671, beffando per 21 millesimi lo spagnolo Jorge Martin (Pramac) e per un decimo Francesco Bagnaia, che completa una prima fila tutta Ducati davanti alla Yamaha del leader iridato Fabio Quartararo (4° a 238 millesimi dalla vetta). Queste le impressioni di Bezzecchi e Bagnaia a caldo ai microfoni di Sky Sport, i due piloti che per un motivo o per l'altro proveranno a giocarsi la vittoria nel GP di domani, in cui il meteo (altamente probabile che si possa correre su pista bagnata) potrebbe anche cambiare notevolmente le carte in tavola.

Marco Bezzecchi (Ducati VR46 Mooney, poleman)

Sinceramente non avevo proprio capito di essere primo. Ho cercato di guardare gli schermi ma con il sole non vedevo nulla. Quando ho visto il mio tempo, 1’29″6, ho pensato che fosse un giro buonoSono arrivato in pit-lane e stavo per tornare al box, poi mi hanno detto di venire qui dentro nel parco chiuso. Tutti i ragazzi del team sono stati fantastici, anche Vale da casa mi ha dato una mano. Ho messo una gomma soft stamattina e ho fatto un buon tempo, poi ne ho messa un’altra e ho fatto un errore al primo giro, poi Miller è caduto e non mi sono migliorato. Quindi era una gomma discreta, anche se non nuova. In Q2 ho fatto il primo time-attack in 1’30″4, che non era neanche malvagio, poi con la seconda soft non so bene cosa mi sia venuto, ma ho fatto davvero un gran giro. Cosa mi attendo per la gara? Sono veloce sul passo. Non ho ancora controllato bene gli altri, però io con la soft e con la media sono andato molto simile. Con la morbida mi sento un pelo meglio, anche se è una scelta un po’ dubbia. Stasera analizzeremo bene tutto, però sono veloce. Io non mi posso lamentare, possiamo far bene“.
Gran Premio della Thailandia
🏍 Bezzecchi, pole da sogno! Bagnaia in prima fila, Quartararo 4°
01/10/2022 ALLE 08:00

Pecco Bagnaia (Ducati, 3° tempo)

"Con la prima gomma non riuscivo proprio a spingere, scivolavo da morire ma ogni tanto può capitare, magari non l’ho riscaldata bene io nell’out lap. Considerando che nel primo giro non ho fatto un buon tempo, ho cercato di dare tutto ma, al tempo stesso, prestando molta attenzione. Il tempo finale è ottimo, ma gli altri due hanno fatto meglio: sono molto contento per Bezzecchi. La gara di domani? Sono molto più contento del passo gara rispetto al tempo con cui ho chiuso le qualifiche; alla fine però essere in prima fila è l’obiettivo principale, partiremo da una buona posizione. Nelle FP4 il passo gara è stato molto buono, al 26° giro con la stessa gomma ho fatto un tempo con soli due decimi di ritardo dal giro più veloce fatto in mattinata con la gomma nuova. Il time attack delle FP3 è stato molto strano, piloti che andavano lenti, bandiere gialle, la sessione migliore di prove libere è stata sicuramente la quarta. Cosa mi attendo dalla gara? Partire, spingere, mai mollare e arrivare alla fine. Quartararo è quello che ha il passo più simile al nostro, sarà il più competitivo".

Fabio Quartararo, i numeri di un mondiale storico

Gran Premio della Thailandia
Zarco: “Ho esitato ad attaccare Bagnaia”. E Dall’Igna lo ringrazia
04/10/2022 ALLE 11:41
Gran Premio della Thailandia
Bagnaia: “Podio che vale una vittoria. Discorso Miller mi ha aiutato"
02/10/2022 ALLE 13:02