Durante la prima sessione di prove libere del GP di Aragon di Moto3, Tony Arbolino non è sceso in pista: il pilota italiano, pur negativo a due tamponi, è stato messo in quarantena perché sul suo volo c’era una persona positiva vicino a lui. Una persona qualunque, non legata al Motomondiale. Dopo una riunione tra DORNA, il medico della FIM e le autorità sanitarie spagnole, ecco la decisione definitiva sull’accaduto.

Tony Arbolino non potrà disputare il GP di Aragon 2020. Nonostante la vicenda che ha portato all'esclusione sia paradossale, il pilota non gareggerà. Le autorità sanitarie spagnole non hanno concesso il via libera al ragazzo del Team Snipers.

Gran Premio di Aragon
Valentino Rossi positivo al Covid-19: salta Aragon
15/10/2020 A 16:59

Il Mondiale diventa impossibile

Ora, per il 20enne, reduce da un doppio secondo posto, la corsa al mondiale diventa impossibile. Tony si trova al quarto posto nella classifica del Mondiale ad appena venti punti dal leader (lo spagnolo Albert Arenas), ma questa esclusione rappresenta una vera e propria mazzata sulle sue ambizioni di titolo iridato. L'Italia si dovrà affidare a Celestino Vietti, vincitore a Le Mans e ora terzo a 16 lunghezze di ritardo da Arenas.

Roberto.santangelo@oasport.it

Rossi all'ultima recita in Yamaha ufficiale, i Marquez e Dovizioso: team e piloti del Mondiale 2020

Gran Premio di Aragon
Dovizioso ci crede: "Il Mondiale è ancora aperto"
15/10/2020 A 07:45
Gran Premio di Valencia
Moto2: Binder chiude con la terza vittoria consecutiva. Manzi ottimo quarto, Marquez a terra
17/11/2019 A 12:46