Mentre Valentino Rossi pensa già al futuro, dopo non essere partito benissimo nelle libere di Aragon, molti piloti pensano al presente e ai miglioramenti raggiunti nelle due sessioni del venerdì. Uno di questi è proprio Francesco Bagnaia che, nonostante il 6° posto nella seconda sessione di libere, è felice per il feeling trovato con la moto. Anzi, ha chiesto ai meccanici di non cambiare nulla in vista del sabato e della domenica. Pensa al futuro, invece, Maverick Viñales che però ha accettato la sfida Aprilia e sta scoprendo momento dopo momento, km dopo km, le funzionalità e le potenzialità della nuova moto.

Francesco BAGNAIA (Ducati)

Sono contento del lavoro fatto in questa giornata. Essere veloci qui è liberatorio dopo quanto successo l'anno scorso dove ho vissuto uno dei peggiori weekend della mia carriera. Abbiamo lavorato tanto e bene, siamo veloci ed è stato un bell'inizio. Non voglio che mi si tocchi nulla sulla moto, è perfetta e l'ho detto al team. Sulle gomme faremo come sempre, penso che siamo tra i più attenti su come scaldare la gomma, ma spesso abbiamo avuto problemi
Gran Premio di Aragon
Valentino Rossi: "Farò l'Endurance, non so in quale campionato"
10/09/2021 A 18:43

Jack MILLER (Ducati)

Mi sono divertito, l'anno scorso nella doppia abbiamo avuto dei problemi e invece oggi abbiamo avuto un buon feeling. È una pista variegata, la moto sta andando bene e c'è margine di miglioramento. Non vedo l'ora di giocare ancora di più con i setting, abbiamo provato tanto e sappiamo cosa vogliamo migliorare e cosa dobbiamo fare

Danilo PETRUCCI (KTM)

Da stamattina ho avuto un ottimo feeling con l'anteriore e potrei frenare molto più tardi. I punti più deboli per noi sono sempre i lunghi rettilinei, ma qui ci sono molte belle curve, quindi mi sono davvero divertito a guidare la mia moto. Nelle FP2 non sono riuscito a mettere insieme tutto, ma penso che se riuscirò a farcela domattina, potrei fare il salto in Q2. Sono davvero contento di questo, perché stiamo lavorando molto sulla moto e stiamo guadagnando un buon feeling. Ci manca ancora un po' di velocità massima per essere davvero al top, ma sono comunque soddisfatto

Valentino Rossi, le 10 vittorie più belle della carriera

Aleix ESPARGARÓ (Aprilia)

Sono soddisfatto di questo primo giorno, abbiamo provato tutte le opzioni possibili sulle gomme perché il degrado è molto alto. Abbiamo tante informazioni, possiamo lavorare sui dati per capire cosa sarà meglio fare. In queste settimane sono stato più sicuro e rilassato grazie al podio di Silverstone, ma non voglio cambiare nulla nel nostro lavoro perché vogliamo continuare così e l'obiettivo è ancora lontano dall'essere raggiunto. Abbiamo faticato tanto in questi anni, sappiamo che possiamo lottare per il podio e domenica ci proverò nuovamente. Viñales? Ha fatto bene. È difficile pretendere di fare bene dopo aver perso tre gare e essere arrivato in un team nuovo. Vediamo se possiamo capire insieme il perché di un paio di cose, per migliorarsi e migliorarci per il futuro

Maverick VIÑALES (Aprilia)

Ho solo pensato ad adattarmi alla moto, è difficile mettere tutto insieme. Positivo perché tra FP1 e FP2 abbiamo fatto un salto in avanti, non solo nel tempo, ma anche nel feeling con la moto. Mi sento bene, ma è vero che è completamente differente, ci sono tanti aspetti da modificare, c’è tanto da lavorare e da fare. Domani faremo un altro passo in avanti, ne sono sicuro. Difficoltà? Tutto è differente. Per me la cosa più difficile è mettere insieme tutti e 4 i settori, non sto guidando la moto al massimo. Adesso la chiave è rimanere calmi e continuare a lavorare, sapendo che continueremo a migliorare. Il dashboard ha un sacco di bottoni, ma è facile memorizzarli. Sto frenando troppo presto, prima di quello che serva. È la staccata il momento più complicato, è molto differente rispetto a quanto fatto fino adesso. L’accelerazione invece è molto buona. Bisogna solo adattarsi, abbiamo messo insieme buone FP1 e FP2 raccogliendo informazioni. Dobbiamo fare tanti giri e dobbiamo fare le cose con calma, passo dopo passo. Sto usando una messa a punto di base, trovata a Misano, non è il momento di fare modifiche

Cal CRUTCHLOW (Yamaha)

Siamo contenti di come sia andata la giornata, il team ha fatto tantissimo per darmi una moto diversa e con tanti aggiustamenti non facili. Il feeling è buono, non abbiamo il ritmo da prime posizioni, ma sono contento del risultato perché posso portare tante informazioni a Yamaha. Abbiamo anche fatto dei lavori sperimentali, nei run ho fatto qualcosa di diverso rispetto al passato per rendere Fabio più veloce. Voglio continuare la mia carriera da collaudatore, da pilota non potevo fare di più e non tornerò indietro. Se fosse stato per me non avrei mai guidato in gara, ma Yamaha mi ha chiesto una mano e io ho risposto presente

Marquez dall'inferno al ritorno: le tappe del suo calvario

Gran Premio di Aragon
Jack Miller brucia tutti nelle FP2: Marquez a terra, Rossi 18°
10/09/2021 A 16:33
MotoGP
Vinales sarà in sella alla Aprilia dal GP di Aragon
01/09/2021 A 13:40