Ancora loro. Enea Bastianini e Francesco Bagnaia hanno dato spettacolo nel GP d’Aragon, 15° round del Mondiale 2022 di MotoGP. Sulla pista iberica, le posizioni di Misano si sono invertite: primo il romagnolo e secondo il piemontese, che ha dovuto cedere a un Bastianini in grandissimo spolvero negli ultimi giri della gara.
Un GP condizionato dall’incidente capitato a Fabio Quartararo, finito pesantemente a terra nel primo giro, dopo una traiettoria involontaria di Marc Marquez poi costretto al ritiro. Una dinamica innescata anche da un contatto tra Enea e Aleix Espargaró, finito poi in terza posizione. Per fortuna, non ci dovrebbero essere grossi problemi dal punto di vista fisico per il transalpino della Yamaha.
E’ stata una bellissima gara, in partenza mi sono toccato con Aleix e recuperare non è stato facile. Ho anche commesso alcuni errori nel tentativo di riprendere i primi, ma a differenza di Misano nelle ultime battute avevo più velocità di Pecco e sono riuscito a passarlo nell’ultimo giro. Vincere così è stupendo e ora pensiamo al Giappone“, ha dichiarato l’alfiere del Gresini Racing.
Gran Premio di Aragon
Nakagami operato alle due dita infortunate nella caduta
19/09/2022 ALLE 16:44
Per Bastianini si tratta del quarto successo stagionale. Dal punto di vista della classifica il romagnolo è quarto a -48 da Quartararo, mentre Bagnaia si avvicina in seconda posizione a 10 lunghezze dal vertice.
Francesco Bagnaia è dunque secondo e torna a -10 dal leader del Mondiale Quartararo. Nonostante sia mancata la vittoria Pecco è comunque contento: "Senza dubbio è andata alla grande, io ho fatto il massimo nella mia gara. Enea all’ultimo giro mi sembra avesse più trazione. Io ho fatto un lavoro incredibile, ma anche lui è stato molto competitivo per tutto il weekend".
Sapevo già che lui e Fabio fossero più veloci. Quartararo è stato sfortunato a cadere nel primo giro, in ogni caso ho cercato di fare del mio meglio e nell’ultimo giro non ho sentito di essere in grado di risuperare Enea. Avevo già corso troppi rischi nelle tornate precedenti, comunque va bene essere a 10 punti dalla testa del Mondiale
Superfelice il terzo sul podio, Aleix Espargaro: "Anche questa volta ho dimostrato una grande tenacia! Avevo alte aspettative per questo weekend, poi le cose non sono andate propriamente come previsto viste le due cadute nelle prove libere. Il feeling con la moto, però, c’era, anche il passo era buono. Ho cercato solo di divertirmi una volta partita la gara, Bagnaia e Bastianini erano irraggiungibili per cui sono molto soddisfatto del terzo posto. Il weekend è iniziato negativamente con le cadute, la moto era praticamente distrutta; ero dispiaciuto per i meccanici, sono stato con loro venerdì sera fino alle 23:00. Possibilità per il Mondiale? Siamo tutti sul 33%, non sarà facile ma io ci proverò fino alla fine. Adesso andiamo in Asia, non si corre da tanto lì; la nostra moto lì dovrebbe andar bene, ma non abbiamo molti riferimenti, vedremo".

Nadia, la moglie di Gresini che porta avanti il sogno di Fausto vincendo

Gran Premio di Aragon
Le pagelle: super Bastianini, ottimi Bagnaia e Aleix. Male Viñales
18/09/2022 ALLE 14:09
Gran Premio di Aragon
Marquez perde il posteriore: travolti Quartararo e Nakagami
18/09/2022 ALLE 12:43