Si chiude in trionfo per i colori azzurri il GP di Catalogna del Mondiale di Moto2. Ad uscire vincitore dopo una gara ricca di emozioni, sorpassi e purtroppo anche cadute, è Celestino Vietti che riesce così a rimanere leader della classifica generale, allungando su tutti i diretti rivali.
L’inizio del gran premio ci aveva fatto immaginare un risultato completamente diverso, specialmente dopo la partenza a razzo di Joe Roberts che cerca subito di prendere vantaggio sul resto del gruppo. Alle sue spalle scattano Jake Dixon e Aron Canet, seguiti a ruota da Albert Arenas e l’azzurro Celestino Vietti, solo quinto nelle fasi iniziali.
Nei primi giri Vietti viene anche superato dal suo principale rivale nel Mondiale fino a questo momento ovvero Ai Ogura, con cui ingaggia una lotta da cui esce vincitore dopo due giri. Il vero enorme colpo di scena arriva a metà gara quando, dopo aver allungato su tutti, il leader della gara Roberts cade, buttando all’aria quello che poteva essere un incredibile trionfo.
Gran Premio di Catalogna
Pagelle: Quartararo infallibile, harakiri Aleix, Bastianini flop
05/06/2022 ALLE 16:01
Il ritiro di Roberts scatena la lotta per il successo negli ultimi giri ed è in quel momento che Vietti si scatena. Prima si libera di Dixon piuttosto facilmente per poi mettersi in scia di Aron Canet. I due ingaggiano una lotta meravigliosa negli ultimi giri, scambiandosi più volte la posizione. L’attacco decisivo viene portato da Vietti proprio nell’ultimissimo giro, forse approfittando anche di un piccolo errore dello spagnolo.
Successo importantissimo per il corridore della Kalex che centra il terzo sigillo di questa stagione dopo le affermazioni in Qatar ed in Argentina. Completano il podio Canet ed Augusto Fernandez, seguiti da Dixon, Schrotter e Pedro Acosta, sesto dopo un inizio difficilissimo. Decimo posto per Tony Arbolino, costretto anche ad un long lap. Vietti sale così a 133 punti in classifica, portando a 16 punti il suo vantaggio su Ai Ogura e a 24 quello su Canet.

Nadia, la moglie di Gresini che porta avanti il sogno di Fausto vincendo

Gran Premio di Catalogna
Bastianini: "La moto vibrava a sinistra e saltava in curva"
05/06/2022 ALLE 15:13
Gran Premio di Catalogna
Bagnaia: "La caduta? A Nakagami si è chiuso il cervello"
05/06/2022 ALLE 14:57