E’ andato in archivio il warm-up del GP di Catalogna, nono round del Mondiale 2022 di MotoGP. Sul circuito di Montmeló i piloti e i team hanno lavorato per testare le condizioni delle moto in vista della gara, avendo dei feedback importanti soprattutto nella gestione delle gomme.
Il più veloce della sessione è stato Maverick Viñales. Lo spagnolo dell’Aprilia ha fermato i cronometri sul tempo di 1:40.135, inanellando undici giri su buon passo con la combinazione media/media. Alle sue spalle un redivivo Enea Bastianini. Il romagnolo, solo 14° ieri nelle qualifiche, ha provato alcune modifiche sulla sua Ducati del Gresini Racing e i riscontri sono stati positivi, considerata la scelta delle mescole (media/media) a 0.006 dalla vetta. Team italiano in grande spolvero considerato il terzo crono di Fabio Di Giannantonio a 0.113.
Gran Premio di Catalogna
Pagelle: Quartararo infallibile, harakiri Aleix, Bastianini flop
05/06/2022 ALLE 16:01
A completare la top-10 del warm-up troviamo la Suzuki dello spagnolo Alex Rins a 0.226, l’Aprilia del pole-man Aleix Espargaró a 0.232, protagonista anche di una caduta senza conseguenze in curva-5 (perdita di anteriore) a 2′ dal termine del turno, il sudafricano Brad Binder su KTM a 0.315, l’altra Suzuki dell’iberico Joan Mir a 0.353, il portoghese Miguel Oliveira (KTM) a 0.429 e i due italiani Franco Morbidelli (Yamaha ufficiale) e Andrea Dovizioso (Yamaha WithU RNF Team), rispettivamente a 0.450 e a 0.454.
Tempi alti per Fabio Quartararo e Francesco Bagnaia, che si sono un po’ nascosti nel corso del warm-up: il francese ha girato con mescole piuttosto usurate, terminato 13° a 0.610, mentre Pecco ha chiuso 20° a 1.181 avendo testato una combinazione di gomme media/dura che probabilmente non rivedremo in gara. In casa Italia, giusto annotare il 16° tempo di Marco Bezzecchi (Mooney VR46 Racing Team) a 0.665, il 18° di Luca Marini (Mooney VR46 Racing Team) a 0.755 e il 22° di Michele Pirro, collaudatore di Ducati, a 1.347. Appuntamento, quindi, alle 14.00 per la gara.

Nadia, la moglie di Gresini che porta avanti il sogno di Fausto vincendo

Gran Premio di Catalogna
Bastianini: "La moto vibrava a sinistra e saltava in curva"
05/06/2022 ALLE 15:13
Gran Premio di Catalogna
Bagnaia: "La caduta? A Nakagami si è chiuso il cervello"
05/06/2022 ALLE 14:57