Dopo i fasti di Jerez, Pecco Bagnaia è ancora davanti a tutti nelle qualifiche del Gran Premio di Francia, settimo atto del mondiale 2022 della MotoGP. L'italiano conquista la pole position davanti a Jack Miller, per una grandiosa doppietta Ducati.
Si fa la storia, in maniera un po' sorprendente. Sì perché mai la moto italiana aveva conquistato la pole position sulla pista di Le Mans, qui fa addirittura doppietta. Festa Ducati quindi in Francia, con Quartararo padrone di casa battuto. GoFree nel T3 e T4 è superiore a tutti e domani quindi partirà davanti a tutti. Secondo Jack Miller, che sfrutta al meglio la scia del compagno per un bel gioco di squadra.
MotoGP
Nakagami: "In Honda tutto gira attorno a Marquez"
11/05/2022 A 09:58
El Diablo era il favorito assoluto per questa qualifica, ma non può nulla contro il giro stellare di Pecco Bagnaia. Il padrone di casa però delude ed è addirittura fuori dalla prima fila, battuto dal solito Aleix Espargaro. L'Aprilia si conferma ad altissimi livelli anche in un circuito come Le Mans non così incline alle caratteristiche della moto di Noale. Inoltre lo spagnolo ha messo in mostra nelle libere un ottimo passo, per cui può benissimo lottare per il podio.
Quarto quindi Fabietto. Il francese ci prova a più riprese, senza successo. Poco male comunque per il campione del mondo, che comunque ha il miglior passo gara di tutti ed è il favorito per domani insieme a Bagnaia, sempre che non piova.
Ed è qui l'incognita: il meteo. Per domani è prevista acqua che può scombussolare le carte. Si perché sul bagnato gente come Marquez decimo può recuperare dalle retrovie. Attenzione anche alla Bestia, quinto molto competitivo, come Mir settimo, ma soprattutto a Jack Miller. Per cui domani sarà grande lotta dalle ore 14.

La griglia di partenza

LA CLASSIFICA: Bagnaia, Miller, Aleix, Quartararo, Bastianini, Zarco, Mir, Rins, Martin, Marquez, Pol, Nakagami.
ELIMINATI NEL Q1: Bezzecchi, Vinales, Marini, Di Giannantonio, Oliveira, Binder, Morbidelli, Dovizioso, Alex Marquez, Gardner, Darryn Binder, Fernandez.

La cronaca in cinque momenti

- FP4 con ancora Quartararo davanti con un passo gara da martello assoluto. Ottimo Rins secondo, bene Bagnaia quarto. A terra Miller, Marquez e anche Aleix Espargaro.
- Mir parte subito forte nel Q1, poi battuto da Jorge Martin. Terzo Bezzecchi, poi Luca Marini. Gli altri molto indietro nel primo tentativo.
- Martin è il più veloce, si migliora ancora e si qualifica al Q2 da leader. Bezzecchi ci prova ma si ferma solo a sette millesimi da Mir. Joan quindi passa nel Q2. Fuori Bez, Vinales, Marini e tutti gli altri.
- Bagnaia parte a fionda e va in testa davanti ad Aleix Espargaro. Bene Martin e la Bestia. Ma a metà sessione Fabietto Quartararo si inventa un giro assurdo con un grande T4 e va in testa.
- Ma nella seconda parte del Q2 la Ducati fa gioco di squadra: Pecco e Jack escono prima degli altri e fanno un tempo imprendibile per tutti. Bagnaia quindi va in pole davanti a Miller. Quartararo ci prova ma non si migliora e viena anche battuto da Aleix.

La statistica chiave

Prima pole position della Ducati a Le Mans. Terza prima fila consecutiva di Aleix Espargaro.

La dichiarazione

Aleix ESPARGARO: "Speriamo che domani non piova! Questa non è la mia pista, ne quella della moto, dato che è troppo stop and go. Nonostante tutto abbiamo fatto un grande lavoro, nonostante la mia caduta nelle FP4".

Il momento social

Il migliore

Francesco BAGNAIA: Super giro, grandissima qualifica di Pecco. Ora la GP22 funziona e lui la guida alla grande. E' sulla strada giusta, anche se per domani sarà dura.

Il peggiore

KTM: La moto austriaca fatica enormemente su questa pista. Tutti e quattro i riders fuori nel Q1, ma soprattutto molto lontani. Sarà una domenica complicata.

Bastianini: "Tuffi? Ero bravo, ma sognavo la moto non i Giochi"

MotoGP
Marquez: "Vale la pena rischiare ancora? Per il titolo sì"
09/05/2022 A 15:54
MotoGP
Dorna avvisa Suzuki: "Addio a fine 2022? Non può decidere da sola"
03/05/2022 A 12:24