Terza vittoria di fila per Remy Gardner che, dopo aver firmato per il passaggio in MotoGP, domina nella classe di mezzo e allunga in maniera decisiva nel mondiale. Come in Moto3 con Acosta, anche in Moto2 c'è un pilota che sta annientando la concorrenza: tre vittorie in stagione, sette podi su otto gare e peggior risultato è il quarto posto di Jerez. Semplicemente irraggiungibile.
In Germania, il figlio di Wayne parte alla grande e se ne va col compagno di squadra. Poi, quando Fernandez cade, decide di amministrare, vincendo davanti a Canet e Bezzecchi. Buonissimo secondo posto per Canet che sembrava in grande difficoltà nelle libere e in qualifica, ma in gara si riprende e coglie una ottima seconda piazza che dà tantissimo morale. Terzo un buon Bez, mai però in lotta per la seconda piazza. Marco ha la meglio di Fabio Di Giannantonio: i due sono autori di un bel duello nelle ultime tornate, con l'alfiere del team VR46 che la spunta. Quarto quindi Diggia, poi un Lowes che approfitta delle cadute di Ogura e Vierge nell'ultimo giro per chiudere quinto.
Gran Premio di Germania
Moto3: altra vittoria di Acosta, 3° Foggia
20/06/2021 A 10:17
Gara strana, con distacchi veramente impressionanti. A parte i primi dieci sembra che il livello medio della categoria sia veramente basso. Ora ci si sposta subito in Olanda che tra sette giorni si corre ancora. Le moto del team KTM Ajo ne hanno di gran lunga di più di tutti, quindi sarà ancora lotta tra Gardner e Fernandez anche ad Assen, con Remy ultra favorito.

I 5 momenti della gara

- Pronti via e i due KTM Fernandez e Gardner dalle prime curve provano ad andarsene. Terzo Vierge, poi Bezzecchi, Di Giannantonio, Navarro, Ogura, Canet, Bendsneyder, Dixon, Roberts e Lowes. Cade Corsi.
- Super duello tra Gardner e Fernandez. I due fanno tempi inarrivabili per gli altri e mettono giù un gran duello, mentre gli altri sono lontanissimi. Vierge sempre terzo, poi Bezzecchi, Canet, Di Giannantonio, Navarro, Ogura, Dixon, Bendsneyder. Male Lowes che fatica nelle retrovie.
- La sorpresa però arriva ed è la caduta di Fernandez. Gardner si ritrova da solo, con una vita di vantaggio su tutti e può comandare indisturbato. Canet sorprendentemente è secondo, poi Bezzecchi, Vierge, Diggia, Navarro, Ogura, Schrotter, Lowes e Roberts. Ma a parte Canet sono tutti vicini per il terzo gradino del podio.
- Gardner rallenta il ritmo, anche se rimane con 5 secondi di vantaggio. Canet è saldamente secondo, mentre Diggia prova ad avvicinarsi a Bezzecchi terzo. Ne nasce un bel duello tra i due italiani pre il terzo gradino del podio. Quinto Vierge, poi Ogura, Navarro, Schrotter e Lowes, mai in lotta con i primi.
- Si arriva al finale. Gardner ha sempre un grande vantaggio su Canet. Terzo più distanziato è Bez davanti a Diggia. Ogura, Vierge e Roberts cadono negli ultimi giri. Ne approfitta Lowes che è quinto, poi Schrotter e Navarro.

La statistica chiave

E' Remy Gardner il vincitore del Gran Premio numero 200 della storia della Moto2.

Il momento social

Il migliore

Remy GARDNER - Il più forte del momento, domina in lungo e in largo e stravince con una semplicità imbarazzante. Si ritrova con 36 punti di vantaggio sul compagno. Il mondiale al momento può solo perderlo.

Il peggiore

Jake DIXON - In crisi nera. Dopo il settimo posto della gara inaugurale, non ci ha veramente capito più nulla. Oggi sbaglia spesso, butta a terra anche Fernandez e chiude tristemente ultimo.

Bastianini in esclusiva fra MotoGP, Ducati, Rossi, Sic e tuffi

Gran Premio di Germania
Moto2: Raul Fernandez in pole davanti a Di Giannantonio
19/06/2021 A 14:41
Gran Premio di Germania
Quartararo: "Non avevo la velocità per ottenere la pole"
19/06/2021 A 14:24