Raul Fernandez non finisce di stupire. Il rookie spagnolo, infatti, non solo ha centrato la pole position del Gran Premio di Germania, ottavo appuntamento del Mondiale 2021 di Moto2, ma ha addirittura scolpito il nuovo record del tracciato del Sachsenring. Una ennesima dimostrazione del talento che ha a disposizione il portacolori del team Red Bull KTM Ajo che sa essere sempre protagonista in questo primo scorcio di stagione, sia sul giro secco, sia in gara.
Raul Fernandez ha conquistato la pole numero 9 della sua carriera, mettendo a segno uno strepitoso 1:23.397, rifilando la bellezza di 347 millesimi a Fabio Di Giannantonio (Kalex Gresini) autore comunque di una qualifica davvero interessante. Completa la prima fila il leader della classifica iridata, l’australiano Remy Gardner (Red Bull KTM Ajo) con il tempo di 1:23.769 a 372 millesimi dal compagno di scuderia.
Gran Premio di Germania
Le pagelle: Marquez da 10 e lode, disastro per la Yamaha
20/06/2021 A 13:43

Quarto crono per Marco Bezzecchi

Quarto tempo per Marco Bezzecchi (Sky Racing Team VR46) che, dopo le difficoltà della mattinata, ha saputo estrarre il massimo dalla propria Kalex, chiudendo in 1:24.184 con un distacco comunque clamoroso di 787 millesimi da Fernandez. Quinta posizione per lo spagnolo Xavi Vierge (Kalex Petronas) in 1:24.296 a 899 millesimi, sesta per il suo connazionale Jorge Navarro (Boscoscuro Speed Up) a 904, mentre il britannico Sam Lowes (Kalex Elf Marc VDS) in settima posizione accusa già oltre un secondo di distacco (+1.019). Ottavo crono per il giapponese Ai Ogura (Kalex Idemitsu) a 1.042, nono per l’olandese Bo Bendsneyder (Kalex Mandalika) a 1.077 mentre completa la top ten lo spagnolo Aron Canet (Boscoscuro Aspar) a 1.103.
Undicesima posizione per Nicolò Bulega (Kalex Gresini) a 1.106, quindi scatterà dalla diciannovesima casella Lorenzo Dalla Porta (Kalex Italtrans), che non ha passato il taglio della Q1 per appena 34 millesimi. Alle sue spalle ventesimo Tony Arbolino (Kalex Liqui Moly), con Celestino Vietti (Sky Racing Team VR46) ventunesimo. Fa peggio di loro Lorenzo Baldassarri (MV Agusta) ventiquattresimo, con Stefano Manzi (Kalex Flexbox) ventisettesimo, quindi ultimo degli italiani è Simone Corsi (MV Agusta) in ventinovesima e penultima posizione.

Bastianini in esclusiva fra MotoGP, Ducati, Rossi, Sic e tuffi

Gran Premio di Germania
L'emozione di Marquez: "Ce l'ho fatta e ce la farò ancora"
20/06/2021 A 13:31
Gran Premio di Germania
Marquez è tornato! Vince il Cabroncito davanti a Oliveira
20/06/2021 A 11:52