Cambiano le pista, ma in Moto3 vince sempre lui. E' Pedro Acosta il crack di questa categoria, il nuovo fenomeno del motomondiale. Dopo tre risultati non fenomenali, ma sempre nei dieci, torna a vincere. Quarta vittoria stagionale su otto gare, cinque podi. Nel Gran Premio di Germania, ottavo atto del mondiale, trionfa e ormai allunga in maniera decisiva nella generale.
Ma è soprattutto il come vince che fa paura. Anche oggi parte dalle retrovie, ma in poco tempo recupera e si porta avanti. Sembra sempre in totale controllo, anche quando è terzo o quarto. Poi nel finale cambia marcia e vince davanti a Toba, che torna sul podio dopo un anno, e Foggia.
Gran Premio di Germania
Moto2: Raul Fernandez in pole davanti a Di Giannantonio
19/06/2021 A 14:41
Il grande deluso è proprio Dennis. L'italiano ne ha e spesso comanda il solito gruppone di testa della Moto3. Ma nel finale sbaglia strategia, attacca ad inizio giro e si fa fregare da Foggia. Nel proseguio di giro si fa infilare anche da Toba e Alcoba, tagliando quarto il traguardo. La penalità presa da Alcoba per essere andato sul verde gli regala il podio. Quinto è Migno, poi Antonelli.
Dopo i tanti fatti delle corse precedenti, la Direzione Gara diventa più rigida, ma i contatti e le manovre oltre il limite continuano a fioccare. Ne consegue che sono tantissime le cadute, lo dimostrano i soli 18 piloti al traguardo.
Settimana prossima si torna subito in pista ad Assen, ma ormai è lotta per chi arriva secondo, dato che Acosta ha ben 55 punti di vantaggio su Garcia secondo.

I 5 momenti della gara

- Pronti via e Toba parte a fionda e va in testa davanti a Suzuki. Terzo McPhee, poi Salac, Foggia, Fellon, e Migno. Acosta è già nono e sta scalando il gruppo. Masia invece solo 23mo, Garcia 14mo.
- Foggia va davanti a tutti. Toba è secondo. Acosta in pochi giri è già sul podio davanti a McPhee. Poi Suzuki, Migno, Nepa, Fellon e Salac che non ha il ritmo di ieri. Decimo Antonelli, poi Garcia e Rodrigo. 13mo Fenati, poi Masia che viene penalizzato per un long lap.
- Rodrigo cade. A metà gara c'è sempre Foggia, poi Toba e Acosta. Quarto Suzuki, buon quinto Garcia. Sesto Migno, poi Antonelli, Artigas, McPhee e Fellon. Masia è già 11mo, ma il gruppo di testa è veramente molto ampio e i contatti ci sono, tra cui quello tra Fellon, Oncu e McPhee che compromette la loro gara. Salac invece è costretto al ritiro. Proseguono i contatti e arriva il big crash nella posizioni di testa tra Masia, Nepa, Yamanaka e Fenati.
- Ultimi dieci giri. Rimangono una decina di piloti nel gruppone di testa. Foggia comanda, poi Suzuki, Garcia, Acosta, Migno, Alcoba che risale la classifica insieme ad Artigas, Antonelli e Guevara.
- Due giri alla fine. Foggia prende qualche metro su Acosta, poi Garcia, Migno, Toba, Alcoba e Suzuki. Acosta ne ha, chiude il gap e all'inizio dell'ultimo giro torna davanti a Foggia, mentre Toba si mette in mezzo e va secondo. Alcoba va terzo ma prende penalità. Si arriva al rettilineo finale con Acosta che vince ancora, davanti a Toba e Foggia. Quarto Alcoba, poi Migno, Garcia, Suzuki e Antonelli.

La statistica chiave

Quarta vittoria al primo anno in Moto3 per il rookie Pedro Acosta, mai accaduto in questa categoria. L'ultimo ad esserci riuscito nella classe leggera è stato Maverick Viñales in 125.

La dichiarazione

Dennis FOGGIA - "Contentissimo. Ero quarto, poi sono diventato terzo. Sono stato davanti tutta la gara, poi però alla fine Pedro mi ha passato e quindi sono un po' crollato".

Il migliore

Pedro ACOSTA - Cosa dire: fa veramente paura. E'il come vince che mette panico agli altri. Ha una marcia in più in moto, ma soprattutto nella testa.

Il peggiore

Jaume MASIA - Accusa la pressione che gli mette Acosta e ne combina di tutti i colori. Prima si prende un long lap per un contatto nelle retrovie con Kunii. Poi risale ma va lunghissimo in curva 1 e per poco non centra Foggia, finendo a terra e rovinando tutto.

Bastianini in esclusiva fra MotoGP, Ducati, Rossi, Sic e tuffi

Gran Premio di Germania
Quartararo: "Non avevo la velocità per ottenere la pole"
19/06/2021 A 14:24
Gran Premio di Germania
Doppietta francese: Zarco davanti a Quartararo! Bagnaia 10°
19/06/2021 A 11:54