Qualifica super equilibrata quella che è andata in scena in Germania sul tortuoso circuito del Sachsenring, con distacchi veramente limitati e tre moto diverse nei primi tre posti.
Prosegue il momento d'oro della Francia e in terra tedesca c'è la doppietta francese. Ma stavolta non c'è Quartararo in testa, ma Johann Zarco. Grandissima qualifica dell'alfiere del team Pramac, che ha la meglio del connazionale di soli due centesimi. Tra l'altro nel finale Zarco finisce brutalmente a terra, ma la pole non gli sfugge.
Gran Premio di Germania
Rossi: "Pensavo di andare bene, ma… Non mi piace arrivare 20°"
18/06/2021 A 15:53
Tutti si aspettavano El Diablo in pole, ma il leader del mondiale non sembra totalmente a posto con una Yamaha tutt'altro che competitiva in queste qualifiche, lo dimostra il fatto che tutti i suoi compagni di squadra sono eliminati nel Q1. Zarco ne approfitta e domani partirà davanti a tutti. Bravo al sabato, ottimo la domenica, attenzione a Johann anche per il mondiale, dato che non è per nulla lontano da Quartararo. Fabietto si deve accontentare della seconda posizione: la sua M1 comunque rimane la favorita per domani, dato che sul passo gara il francese ne ha.
Chiude la prima fila uno stratosferico Aleix Espargaro che porta la Aprilia al terzo posto, mai così in alto nell'ultimo ventennio. Lo spagnolo già dalle libere era andato fortissimo, ma battere gente del calibro di Miller e Marquez era alquanto impronosticabile, ma Aleix ce l'ha fatta. Per domani però sarà dura per lui, dato che dietro Jack e Marc andranno fortissimo.
Come detto, seconda fila aperta da Miller e Marquez. Per il Cabroncito forse è un risultato deludente, dato ciò che ha messo in mostra per le libere. Scatto d'orgoglio comunque per la Honda, con tutti e quattro i riders nel Q2, anche se il migliore è Marquez quinto, gli altri tutti più indietro. Anche Miguel Oliviera sesto non rispecchia le aspettative, anche se il portoghese ha sempre dato il meglio di sé alla domenica.
Settimo Martin, poi Pol e Nakagami. Solo decimo Bagnaia, lontano da Miller e Zarco, in una giornata molto deludente per gli italiani: Marini è 14°, davanti a Bastianini e Rossi. Morbido va ancora peggio, solo 18mo.
Per domani, come detto, sarà un grande equilibrio. Quartararo sembra un minimo favorito su Miller, con Zarco e Bagnaia poco dietro. Grande incognita Oliveira e, soprattutto, Marquez: il Cabroncito riuscirà a stare ad alti livelli per oltre 20 giri?

La griglia di partenza

I 5 momenti delle qualifiche

- FP4 che parlano sempre francese. A fare il miglior tempo è Johann Zarco che batte nel finale Fabietto Quartararo. Terzo Miguel Oliveira. Problemi per Ducati: Miller si ritrova con la moto spenta in pista, mentre nei box salta la corrente per diversi minuti.
- Pronti via e subito Rins piazza il miglior tempo davanti a Pol Espargaro. Binder terzo, poi Mir e Morbidelli. Viñales solo sesto, Rossi decimo.
- Nel secondo tentativo tutti si migliorano, ma alla fine sono sempre Rins e Pol a qualificarsi. Binder terzo, poi Marini e Bastianini. Sesto Rossi, poi Mir, Morbidelli, Petrucci, Lecuona, Viñales e Savadori.
- Quartararo fa il miglior tempo davanti a Marquez, poi Martin e Aleix. Bagnaia è settimo, Miller addirittura nono.
- Nel secondo tentativo Miller migliora e sale secondo. Quartararo fa un gran tempo ma Zarco gli prende la scia e lo batte di due centesimi. Aleix si piazza incredibilmente in terza posizione, davanti a Miller e Marc Marquez. Bagnaia decimo.

Bastianini: “Non avrei mai pensato di correre contro Rossi”

La statistica chiave

Era dal 2000 che la Aprilia non era in prima fila nella classe regina. Per la prima volta dal 2011 la Honda non è in pole al Sachsenring.

La dichiarazione

Johann ZARCO: "Sono contentissimo. La pista è molto difficile, ma abbiamo lavorato bene con il team e abbiamo raggiunto la pole. In gara però sarà più difficile, con la gomma che cala non siamo competitivi".

Il migliore

Aleix ESPARGARO: Che qualifica! Grande regalo di Aleix alla Aprilia che sta lavorando da anni con pochi risultati. Ora finalmente si vede la luce in fondo al tunnel!

Il peggiore

Maverick VIÑALES: Penalizzato dalla bandiera gialla per la caduta di Morbidelli, comunque Top Gun non ci ha mai capito molto in questo weekend, come tutta la Yamaha, Quartararo escluso. Certo che partire penultimo domani è veramente dura.

Bastianini: "Tuffi? Ero bravo, ma sognavo la moto non i Giochi"

Gran Premio di Germania
Rossi a terra: cade in curva ma le condizioni sono buone
18/06/2021 A 13:49
Gran Premio di Germania
Marc Marquez svetta nelle FP1 in Germania, Rossi solo 20°
18/06/2021 A 09:25